vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

L’amore folle degli Schumann al Teatro Rossetti

Più informazioni su

VASTO. Domenica 11 dicembre alle ore 17:30 un altro imperdibile appuntamento questa volta concertistico/teatrale al Teatro Rossetti di Vasto.

Sulle tavole dello storico teatro vastese si consumerà l’ultimo incontro tra Clara e Robert Schumann. Lei entra in scena entrando nella camera dell’ospedale psichiatrico dove è ricoverato il suo Robert in fin di vita e stando seduta accanto a lui a parlare, offrendogli il cibo che ha fatto per lui con le sue mani di moglie, viene pian piano sopraffatta dalla confidenza coniugale, le sgorgano dagli occhi e dalla bocca i ricordi, le ore, i luoghi e gli episodi dell’amore, che sempre più infiammata condivide con Robert, sempre più fiduciosa che nel corpo vivo della memoria comune anche lui trovi la superficie dalla quale risorgere, e Robert – l’amato, il compositore – compia per lei e attraverso lei il miracolo di tornare.

…Il loro ultimo incontro, due giorni prima della catastrofe finale. Clara e Robert: i signori Schumann, il loro amore, la sua malattia. “Pochi avvenimenti, felicità assoluta: scene da un matrimonio” è lo spettacolo che Maria Grazia Calandrone, poetessa e scrittrice, ha tratto partendo da quel fotogramma, per ricostruire da lì, una relazione musicale e amorosa che non smette di appassionare. Le tenerezze e le furie di Clara sono affidate alla voce di Sonia Bergamasco, a proprio agio nel sussurro e nel grido, così impudica nel dire il proprio immenso amore per Robert, che ha voluto contro tutti, come accade quando ci si innamora di un genio, e malato. Mentre l’EsTRIO (violino, violoncello e pianoforte tutto al femminile: Laura Gorna, Cecilia Radic, Laura Manzini) propone un percorso erratico tra le composizioni di lei e di lui, confermandosi formazione affidabile. Nasce così un concerto teatrale che è stato ospitato nella rassegna I Concerti del Quirinale di Radio Tre affidato a delle interpreti che convincono ed appassionano… (Sandro Cappelletto, La Repubblica, 3 Febbraio 2011)

 Guarda la fotogallery:

Posto unico € 15,00 (studenti € 10,00)

Apertura botteghino del teatro un’ora prima del concerto

 

Più informazioni su