vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Vandali in via Adriatica, il comitato di quartiere raccoglie le firme

Più informazioni su

VASTO. Da alcuni mesi e precisamente da dicembre 2016, Piazza San Pietro viene fatta oggetto di incursioni da parte di alcuni malintenzionati giovani, che approfittando della scarsa illuminazione nelle ore serali, tra le 22.00 e le 24.00 arrecano disturbi alle famiglie residenti con lanci di pietre, e non ultime, rappresaglie verso chi ha cercato di intervenire educatamente per far cessare queste turbative. Alcuni mesi indietro abbiamo assistito a rotture di grandi vasi posti dal Comune ad abbellimento e decoro della piazza stessa. Episodi inqualificabili che si ripetono soprattutto il sabato sera e la domenica sera. A nulla sono valse le chiamate alle pattuglie delle forze dell’ordine per scoraggiare questi atti molto gravi che consistono in lanci di pietre, violenze contro le porte dei residenti, ingiurie, schiamazzi e danneggiamenti. Il Comitato costituitosi negli anni passati ha deciso di raccogliere le firme dei residenti e chiedono un intervento urgente a questa amministrazione affinché si risponda con alcune misure consistenti in: Illuminazione adeguata non solo su piazza san Pietro, ma anche delle stradine circostanti ( Via Lago, Via Boito, Vico Morelli, via Osidia, Via Laccetti etc.); che una telecamera a raggi infrarossi venga collocata su Piazza San Pietro per scoraggiare tali disturbi ambientali; rimozione urgente del pietrisco posto sulle aiuole che sistematicamente diventano piccole armi di disturbo, e di danno per gli operatori della nettezza urbana costretti ogni mattina a raccoglierli; una adeguata vigilanza del corpo Vigili urbani soprattutto nelle ore serali, per scoraggiare le auto che transitano sulla area pedonalizzata; infine : lo smantellamento delle pesantissime basole di circa 600 tonnellate che insistono su una area delicata e fragile dal punto di vista idrogeologico, sostituendolo con una area verde come storicamente realizzata di cui ilComune ha ampia documentazione fotografica ( che alleghiamo); la risistemazione di piazza San Pietro la cui pavimentazione è sconnessa e sprofondata in tre punti e causa di possibili cadute rovinose da parte della popolazione anziana che la attraversa e dei residenti. A causa di questa sconnessione alcuni cittadini hanno fatto ricorso alle cure ospedaliere con esborsi per risarcimento da parte della amministrazione pubblica. Infine, ma non l’ultima: tra qualche mese avremo come di consueto la presenza di turisti di ogni parte di Italia e del mondo : “vogliamo presentare Vasto come unaCenerentola dell’Adriatico lasciando alla incuria anche il resto del portale di ingresso della Chiesa di San Pietro risalente all’anno 1.100 dopo Cristo?”.

Così, Il responsabile del comitato Ivo Menna.

Più informazioni su