vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bando disabili, D’Elisa, Prospero e Suriani presentano esposto per avere risposte

Più informazioni su

VASTO. I consiglieri di minoranza Alessandro D’Elisa, Francesco Prospero e Vincenzo Suriani questa mattina nel corso di una conferenza stampa hanno  annunciato che in merito al bando dei disabili presenteranno un esposto a sei differenti autorità competenti in materia, al fine di chiarire ogni dubbio rispetto a questa vicenda. I tre rappresentanti della minoranza assistiti da uno studio legale specializzato vogliono accertarsi della effettiva conformità del bando alle norme nazionali ed europee vigenti.

suriani, prospero e d'elisa

I tre consiglieri hanno sottolineato l’incongruenza tra le dichiarazioni del sindaco Francesco Menna e il bando di concorso, che non parla mai di selezione per messo notificatore.

Non esiste nessun Comune d’Italia tra quelli menzionati dal sindaco ad aver emanato un bando disabili per figura prettamente impiegatizia dove è richiesto come requisito la patente. Negli altri Comuni –hanno spiegato- si fa riferimento a ruoli tecnici e professionali diversi dall’addetto immissioni dati.

L’unico Comune che ha emanato un bando sorprendentemente uguale  anche nelle virgole a quello di Vasto è il Comune di Lanciano. Una sola eccezione, nel bando di Lanciano pubblicato il 15 dicembre 2016, è scritto chiaramente esecutore amministrativo categoria B1, con mansioni di Messo Comunale. Qualora il requisito della patente B fosse legittimo, esso non sarebbe comunque giustificato dalle dichiarazioni rilasciate finora dall’Amministrazione”.

In merito al mancato coinvolgimento nel gruppo di lavoro del consigliere Guido Giangiacomo che più volte ha ricordato in Consiglio Comunale che non viene informato delle iniziative dei colleghi,  D’Elisa, Prospero e Suriani hanno risposto che il gruppo di lavoro è nato casualmente e spontaneamente, nessuna preclusione.

Più informazioni su