vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Ex stazione di Vasto Marina, presentato il progetto dai ragazzi del “Palizzi” foto

Più informazioni su

VASTO. Si è svolta questa mattina la presentazione dell’Area di progetto della classe V A Costruzioni, ambiente e territorio, “Riqualificazione ex stazione di Vasto Marina”.
Un progetto che ha visto impegnati studenti, Amministrazione comunale e Ordine provinciale dei geometri nell’elaborazione di un’idea progettuale per valorizzare un luogo simbolo della memoria storica cittadina. Presenti il dirigente scolastico Nino Fuiano, gli insegnanti di riferimento Maria Bruna Scarano ed Etelwardo Sigismondi, gli assessori Anna Bosco e Luigi Marcello.

“I ragazzi hanno proposto quattro interventi progettuali – spiega Maria Bruna Scarano. In particolare la ristrutturazione e il riuso della vecchia stazione che sarà, nel loro progetto destinata al museo del turismo, piccolo punto ristoro ed uffici a disposizione dei consorzi degli operatori turistici, la realizzazione di un parcheggio internato nella zona di piazza Fiume in quanto quelli attuali verranno eliminanti al passaggio della Via Verde, la riqualificazione dell’area verde attraverso l’inserimento di giochi per bambini e ragazzi e la riqualificazione del cosiddetto edificio della piccola stazione che verrà destinato alla rivendita di materiale sportivo e riparazione e affitto di biciclette. I progetti hanno utilizzato materiali innovativi cercando di creare minor impatto possibile a livello ambientale usando quei materiali che permettono di realizzare interventi poco invasivi ed eventualmente a risparmio energetico.”

Questa mattina abbiamo assistito alla presentazione di questo interessante progetto di riqualificazione con l’assessore Marcello, dice l’assessore Anna Bosco. Abbiamo preso l’impegno di recepirlo e di allinearci con l’idea dei ragazzi e di cercare per i mesi a venire gli strumenti finanziari idonei e sufficienti per la realizzazione del progetto. Un progetto interessante che ben si inserisce con la destinazione della struttura, con la finalità di promozione turistica e sopratutto con altri progetti in cantiere quali la realizzazione del Parco della Costa Teatina e del tratto della pista ciclabile. Un progetto impegnativo, sicuramente, ma che allo stesso tempo si inserisce bene con le finalità di non spreco del territorio ma di recupero in termini di efficienza e di promozione turistica. Ci tengo a complimentarmi sopratutto con i ragazzi per il loro impegno e sottolineo che l’amministrazione comunale è al loro fianco e sopratutto farà tesoro di questo loro progetto“.

Più informazioni su