vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

A Vasto il quinto meeting dell’Erasmus Plus con i delegati di cinque Paesi esteri foto

Più informazioni su

VASTO. Si è svolta questa mattina, presso la Sala Consiliare del Comune di Vasto, la presentazione del  programma del quinto meeting dell’Erasmus Plus, un progetto che ha visto la partecipazione attiva delle scuole della Nuova Direzione Didattica della città in unione con alcune scuole di paesi appartenenti all’Unione Europea. Presenti a Palazzo di Città i direttori e capi progetto portavoce di alcuni istituti della Romania, della Francia, dell’Estonia, della Bulgaria. Anche la Turchia ha aderito al progetto.
Il senso di questo progetto su cui sta lavorando l’OCSE d’Europa – ha spiegato la dirigente scolastica Nicoletta Del Re – sta nel fatto che una buona partenza sin dalla scuola dell’infanzia può andare ad incidere sulla crescita successiva degli studenti, sia culturalmente che umanamente. L’obiettivo è quello di mantenersi sempre aggiornati individuando nuovi canali di trasmissione del sapere, in particolare del sapere scientifico. Gli insegnanti delegati dei cinque paesi sosteranno a Vasto fino al 10 giugno e per l’occasione è stato stilato un fitto programma allo scopo di mostrare loro non solo le meraviglie artistiche e naturali della città, ma anche i progetti messi in campo dagli istituti della Nuova Direzione Didattica nel corso dell’intero anno scolastico. Infatti nei mesi passati le scuole e i docenti hanno cercato di mettere a punto attraverso varie iniziative nuovi modi per favorire l’insegnamento e l’apprendimento in particolare della matematica e delle scienze. Grande partecipazione ha riscosso in particolare la due giorni di formazione, a marzo, con il professor Bruno D’Amore, docente dell’università di Bologna. La presentazione è stata aperta da alcuni piccoli alunni della scuola dell’infanzia di San Lorenzo che si sono esibiti con un canto in dialetto vastese ed uno in inglese. A seguire ha preso la parola la dirigente scolastica Nicoletta Del Re.

“Tra i vari progetti europei a cui ho avuto modo di partecipare confesso che questo è quello che mi ha dato più onore facendomi vivere una grande gioia. Questo progetto è stato scelto dal ministro di Francia per rappresentare tutto il percorso d’istruzione dall’infanzia alla scuola superiore. L’esperienza Erasmus è un’esperienza eccezionale per formare i docenti d’Europa ma anche gli uomini e le donne d’Europa perché questo meeting, come gli altri vissuti insieme, rappresenta un momento per crescere sia a livello pedagogico e didattico ma anche per costruire la nostra umanità e identità europea.”

A prendere la parola anche il presidente del Consiglio Comunale Peppino Forte e l’assessore all’Istruzione Anna Bosco che hanno accolto le delegazioni con parole di benvenuto.
Nella giornata di oggi, oltre all’accoglienza in Municipio, è stata fissata la presentazione dei risultati del progetto e a seguire la visita guidata del centro storico. Nel pomeriggio, presso il teatro “Figlie della Croce” verrano esposti  i lavori realizzati dai docenti della Nuova Direzione Didattica, che hanno preso spunto dai  temi del Progetto Erasmus. Sono 22 le sezioni che hanno lavorato in particolare sulla matematica. Nella giornata di domani 7 giugno, presso la sede centrale della NDD ci sarà l’organizzazione dei lavori e poi una festa in giardino con i bambini, i genitori e i docenti del plesso. Domani sera a teatro invece si esibiranno i docenti della scuola primaria che metteranno in scena una riflessione sul ruolo delle donne. Giovedì 8 giugno la giornata sarà dedicata alle scienze e dopo la visita ad alcune scuole ci sarà un percorso guidato nella Riserva Naturale di Punta Aderci. Nel tardo pomeriggio è prevista la visita guidata  del centro storico di Termoli. Venerdì 9 giugno si visiteranno i laboratori della scuola dell’infanzia di Vasto Marina e a seguire si svolgerà matematica in spiaggia. La giornata si concluderà con una festa  a cui parteciperanno i rappresentanti delle sette scuole dell’infanzia della Nuova Direzione Didattica che hanno preso parte al progetto Erasmus.

La mattinata in Comune si è conclusa con un buffet offerto dai genitori dei bambini della Scuola San Lorenzo, che hanno mostrato come sempre grande collaborazione, partecipazione e responsabilità, meritando a pieno i ringraziamenti della dirigente Nicoletta Del Re.

Più informazioni su