vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Malesseri contemporanei, l’analisi di Carlo Salvitti

Più informazioni su

Si chiama “Fast Hyper Data Syndrome” ovvero Sindrome da Troppe e Rapide Informazioni. La società moderna presenta un eccesso di informazioni ricevute velocemente, causato dal proliferare di media tecnologici e di social network. La sindrome colpisce gli adulti ancora in attività lavorativa, ma è in età degli studi, soprattutto infanzie e preadolescenza, che causa i danni maggiori. Soprattutto nelle scuole, dove anche i programmi vengono sempre di più ampliati dai palazzi del potere, si riscontra un decadimento della qualità degli apprendimenti e dello sviluppo di capacità cognitive. In pratica il soggetto non riesce più a gestire l’enorme mole di informazioni in entrata a ritmo impressionante e ne diventa una vittima. Gli effetti sono allarmanti: confusione, difficoltà a ricordare, oblio, perdita della capacità di discernimento. Diminuzione della capacità di lettura e comprensione, indebolimento della capacità di scrivere e di fare calcoli, perdita della capacità di ragionamento logico. Senso di smarrimento e di perdita di autonomia, incapacità del senso critico e di riflessione. Perdita della socialità e capacità di relazionarsi, isolamento e alienazione dalla realtà, obnubilazione. Aggressività etero o auto diretta. In casi estremi, stati di odio diffuso.

Carlo Salvitti

Più informazioni su