vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Palio del Mediterraneo, un quarto ed un quinto posto per i team vastesi a Termoli foto

Più informazioni su

TERMOLI. E’ stata una grande e doppia vittoria ed il Circolo Canottieri Termoli, dopo il successo dello scorso anno a Taranto, vince nuovamente il Palio del Mediterraneo.

In un confronto apertissimo contro Molfetta entrambe le delegazioni termolesi, maschile e femminile, hanno avuto la meglio contro le squadre pugliesi bissando la vittoria del 2016.

Entusiasmo alle stelle al porto di Termoli al termine della competizione che per tutta la giornata ha visto diverse squadre contendersi l’ambito premio partito con il progetto “Un Palio per Taranto”.

Entusiasmo, voglia di vincere, sacrificio, competizione e vogate all’interno del porto di Termoli dove è stato disegnato il campo gara. Tanti gli ingredienti per una due giorni di sport partita sabato pomeriggio con l’esibizione sulle lance di una delegazione di ragazzi del centro diurno del Cento di Salute Mentale di Termoli che ha partecipato alla manifestazione.

La competizione vera e propria ha poi riservato tante sorprese tra le quali l’esibizione fuori gara, ma sempre a tempo, delle delegazioni della nazionale, maschile e femminile, della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso).

Oltre a Termoli ed alla FICSF sono scesi in mare sulle lance ad undici remi con timoniere anche le squadre di Vasto (maschile), Martinsicuro (maschile), Ortona (maschile), Molfetta (maschile e femminile), Gaeta (femminile), Taranto (maschile e femminile). Organizzazione curata nei minimi dettagli grazie all’impegno profuso dal Circolo Canottieri Termoli e dall’associazione “San Basso 7.0”, quest’ultima ha preparato pasti e degustazioni per tutti gli atleti giunti in città.

Per mantenere il palio, Termoli doveva vincere entrambe le competizioni, maschile e femminile.

In altro modo lo stesso palio sarebbe tornato in Puglia a Taranto, città ideatrice del Palio del Mediterraneo, oppure sarebbe stato assegnato ad un’altra squadra.

Due le manche per entrambe le delegazioni, ducento metri con quattro virate per le donne e sei per gli uomini. Sfida e competizione fin dalla prima manche del mattino dove nella categoria maschile Termoli aveva superato Molfetta per una manciata di secondi.

Nella seconda gara invece i molisani hanno allungato il tempo sui pugliesi vincendo il palio.

Situazione invece leggermente più definita nella prima manche femminile dove Termoli dopo aver vinto su Molfetta ha poi ampliato i secondi utili alla vittoria sui contendenti.

Tanti applausi anche per le due delegazioni nazionali che non sono entrate in classifica ma che hanno mostrato stile e preparazione segnando tempi interessanti. Le donne sono risultate prime in assoluto con un tempo totale di 12’, 50” e 71. La nazionale maschile invece ha concluso con 17’, 53” e 74 classificandosi ipoteticamente al secondo posto dietro il Cicolo Canottieri Termoli.

Per il nuovo direttivo ed il nuovo presidente Nico Balice, eletti da poco, il Palio del Mediterraneo ha rappresnetato subito un primo grande banco di prova. Ma tanti sono stati i complimenti ricevuti da tutte le delegazioni arrivate a Termoli.

A premiare tutte le squadre il comandante della Capitaneria di Porto Sirio Faè ed i consiglieri comunali Mario Orlando, Salvatore Di Francia e Timoteo Fabrizio. La sesta edizione del Palio del Mediterraneo va così in archivio con la seconda vittoria consecutiva del Circolo Canottieri Termoli che da così appuntamento al prossimo anno.

Vista la vittoria sarà ancora la città di Termoli ad organizzare ed ospitare la settima edizione del palio nel 2018.

Dedica speciale dopo la vittoria da parte del timoniere della squadra degli uomini dei termolesi Antonio Cappella. La vittoria del Palio dedicata alla memoria di Don Ulisse Marinucci scomparso alla fine dello scorso mese di dicembre e grande appassionato del mare e degli sport acquatici.

 

QUESTI I TEMPI E LE CLASSIFICHE FINALI AL TERMINE DELLE DUE MANCHES:

 

UOMINI:

 

1) TERMOLI   17’, 38” E 41

2) MOLFETTA 18’, 00” E 56

 

3) MARTINSICURO 18’, 13” E 46

 

4) VASTO 18’, 22” E 90

 

5) TARANTO 18’, 39” E 41

 

6) ORTONA 19’, 59’ E 76

 

DONNE

 

1) TERMOLI 17’, 05” E 93

 

2) MOLFETTA 13’, 28” E 67

 

3) TARANTO 13’, 46” E 19

 

4) ORTONA 13’, 53” E 63

 

5) VASTO 14’, 04” E 47

 

6) GAETA 14’, 48” E 03

 

 

 

 

Più informazioni su