vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Fermato a Gissi V. F., l’autore del rogo della pompa di benzina foto

Più informazioni su

GISSI. E’ stato fermato ieri sera intono alle 20.00 a Gissi l’uomo che nel pomeriggio dopo aver buttato a terra una colonnina del distributore Eni di Corso Mazzini, ha appiccato il fuoco alla benzina fuori uscita. Si tratta di V. F., teramano di 42 anni, che dovrà rispondere di furto aggravato e incendio doloso. Grazie alle videocamere di sorveglianza installate presso l’area di servizio de qua, i militari sono riusciti a identificare l’uomo, verificando le azioni compiute prima e dopo il reato.
In particolare, V.F. con una banconota da 20,00 euro ha lasciato che la benzina venisse erogata dalla pompa dopodiché, con un accendino, ha appiccato il fuoco. Fortunatamente le fiamme sono state immediatamente domate prima dal titolare dell’esercizio e, successivamente, dagli idranti dei vigili del fuoco escludendo così che si potesse generare una esplosione di rilevante entità con conseguenze imprevedibili.
Subito dopo, per assicurarsi la fuga, il malavitoso ha asportato un motociclo Malaguti lì parcheggiato. Verificato ciò, gli uomini dell’Arma, coordinati dal Magg. Amedeo Consales, hanno utilizzato un articolato dispositivo finalizzato alla ricerca dell’autore dei suddetti delitti, interessando tutte le pattuglie dislocate in Vasto e nell’alto vastese. Tale azione repressiva ha permesso, qualche ora dopo, di individuare e trarre in arresto a Gissi l’uomo, il quale si trovava ancora a bordo del motociclo rubato.
Informato il P.M. di turno presso la Procura della Repubblica di Vasto, è stato tratto in arresto ed associato alla Casa Circondariale e di Lavoro di Vasto. Il motociclo recuperato dai carabinieri è stato riconsegnato al legittimo proprietario.

Più informazioni su