Primavera in ritardo, il sindaco prolunga l'accensione dei riscaldamenti

Resteranno accesi fino al 18 maggio

Attualità
Vasto mercoledì 15 maggio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Primavera in ritardo, il sindaco prolunga l'accensione dei riscaldamenti
Primavera in ritardo, il sindaco prolunga l'accensione dei riscaldamenti © Bari Today

VASTO. Visto il perdurare dell'anomala ondata di freddo che sta caratterizzando questa primavera, tramite un'ordinanza il sindaco Francesco Menna ha disposto il prolungamento del normale periodo di accensione degli impianti di riscaldamento fino al 18 maggio.


IL TESTO DELL'ORDINANZA:

"Premesso che, in conformità a quanto stabilito dall'art. 9, comma 2, del D.P.R. n. 412 del 26 agosto 1993 per la zona climatica D, di cui fa parte la città del Vasto, come da allegato A al D.P.R. 412/93, l'esercizio di impianti di riscaldamento è consentito limitatamente al periodo decorrente dal 01 novembre al 15 aprile, per una durata massima giornaliera di n. 12 ore;

Visto l'ari 10, comma 1, del D.P.R. n. 412/1993 in base al quale "in deroga a quanto previsto dall'art. 9, i Sindaci, su conforme Deliberazione immediatamente esecutiva della Giunta Comunale, possono ampliare, a fronte di comprovate esigenze, i periodi annuali di esercizio e la durata giornaliera di attivazione degli impianti termici, sia per i centri abitati sia per i singoli immobili";

Richiamata l'Ordinanza Sindacale n. 171 del 29.04.2019, con cui si è disposto l'ampliamento del normale periodo annuale di esercizio degli impianti di riscaldamento fino al giorno 04 maggio u.s., fatto salvo il rispetto delle restanti disposizioni disciplinanti i limiti di esercizio di cui all'art. 9 del D.P.R. n. 412 del 26.08.1993 e s.m.i.;

Preso atto che tuttora insistono, sull'intero territorio comunale, fenomeni di considerevole abbassamento delle temperature; Sentito l'Ing. Francesca Gizzarelli, Responsabile di P.O. del Servizio "Manutenzione e Servizi" del Settore IV; Richiamato il D.P.R. n. 412/1993; Visto l'articolo 54 del Testo Unico delle Leggi sull'ordinamento degli Enti locali, approvato con D.Lgs. n. 267 del 18.08.2000; Ritenuto dover provvedere in merito;

ORDINA

Di ampliare, a causa del perdurare di basse temperature sul territorio comunale, il normale periodo annuale di esercizio degli impianti di riscaldamento fino al giorno 18.05.2019, fatto salvo il rispetto delle restanti disposizioni disciplinanti i limiti di esercizio di cui all'art. 9 del D.P.R. n. 412 del 26.08.1993 e s.m.i.;"