Seconda mobilità del progetto Erasmus+ “Playful Mathematics”

Progetto, di durata biennale, ha avuto inizio a Settembre 2018 e terminerà nell’Agosto del 2020

Attualità
Vasto giovedì 23 maggio 2019
di La Redazione
Più informazioni su
Seconda mobilità del progetto Erasmus+ “Playful Mathematics”
Seconda mobilità del progetto Erasmus+ “Playful Mathematics” © Vastoweb

VASTO. Si è conclusa a Vasto il 17 Maggio la seconda mobilità del progetto Erasmus+ “Playful Mathematics”.

Questo progetto, di durata biennale, ha avuto inizio a Settembre 2018 e terminerà nell’Agosto del 2020. I PAESI PARTECIPANTI sono la Romania, che è la scuola capofila, la Turchia, la Polonia, la Grecia e naturalmente l’Italia. Le docenti coinvolte nel progetto sono la Prof.ssa Addona Daniela, Prof.ssa Bolognese Elisabetta, Prof.ssa Lugetti Anna, Prof.ssa Marletta Luisa e Prof.ssa Sabatini Simona.

Le finalità del progetto sono:

sviluppare il ragionamento matematico;

promuovere l’utilizzo della matematica nei vari aspetti del mondo reale;

porre e risolvere problemi matematici;

fornire agli alunni utili strumenti per fronteggiare le sfide del mondo del lavoro futuro;

superare l’apparente astrazione di una materia spesso considerata «troppo teorica», anche al fine di creare più motivazione in chi non consegue voti positivi in matematica.

Questa seconda mobilità ha avuto per tema “Math and curiosities” ovvero le curiosità e i giochi matematici ed ha visto impegnati dal 13 Maggio al 17 Maggio 5 docenti e 31 alunni italiani insieme a 11 docenti e 28 alunni stranieri

La mattina del 13 Maggio le delegazioni sono state accolte nella nostra scuola dal Dirigente scolastico Prof.ssa Di Gregorio Sandra, mentre nel pomeriggio presso la sala consiliare del Comune, gli assessori Anna Bosco, Luigi Marcello e Paola Cianci insieme al CCR (Consiglio Comunale dei Ragazzi) hanno dato il benvenuto alle cinque delegazioni.

Tutti i paesi hanno preparato presentazioni sulle “curiosità matematiche”, sui paradossi matematici, sulle illusioni ottiche e su matematici famosi del proprio paese e durante la settimana i ragazzi, divisi in squadre miste, hanno partecipato a giochi da tavolo preparati da ciascuna nazione e da risolvere con uso di logica, con applicazione di formule e calcoli.

Le delegazioni hanno, inoltre, assistito all’esibizione del “Coro di voci bianche” della scuola, diretto dal Prof. Ricotta Luciano.

Alla fine della settimana i ragazzi hanno allestito una mostra delle caricature dei matematici che hanno realizzato in un laboratorio pomeridiano e sono stati tutti impegnati nel cortile della scuola in un “FLASH MOB”, curato dalla Prof.ssa Racciatti Antonella, per la disseminazione del progetto.

Gli alunni e i docenti stranieri sono stati ospitati nelle classi della scuola per seguire le normali attività scolastiche e soprattutto le lezioni di matematica, inoltre i ragazzi stranieri hanno condiviso momenti di vita quotidiana ospiti delle famiglie italiane.

Infine le delegazioni hanno visto la partenza della settima tappa del Giro d’Italia.

Sia gli alunni che gli insegnanti hanno concluso questa mobilità con grande soddisfazione all’insegna della condivisione e dell’arricchimento reciproco.