Scaramucce tra i tifosi della Vastese e del Campobasso in A14, ultras a rischio Daspo

E' successo presso l'area di servizio Chienti a Sant'Elpidio a Mare

Cronaca
Vasto domenica 16 settembre 2018
di La Redazione
Più informazioni su
Scaramucce tra i tifosi della Vastese e del Campobasso in A14
Scaramucce tra i tifosi della Vastese e del Campobasso in A14 © Vastoweb

VASTO. ORE 21. Ci sono aggiornamenti su quanto accaduto quest'oggi in A14 tra i tifosi della Vastese e del Campobasso. Stando a quanto appreso dalle Forze dell'ordine, che vogliono vederci chiaro in questa vicenda, non si trarrebbe solo di scaramucce, ma si potrebbe trattare di una tentata aggressione. Testimoni e tifosi del Campobasso hanno raccontato di essere stati rincorsi e costretti a rinchiudersi sul pulmino su cui viaggiavano, che il loro autista è stato aggredito e che il loro mezzo ha riportato danni ad una fiancata. Gli agenti della Polizia stradale hanno acquisito le immagini del circuito di videosorveglianza dell'area di servizio dove è avvenuto l'episodio e in serata nei pressi di Pedaso hanno fermato e provveduto ad identificare alcuni tifosi. Per questi ultimi potrebbe scattare l'accusa di tentata aggressione e rischiano il Daspo.

LA PRIMA NOTIZIA. Poteva finire come lo scorso anno, a dicembre, quando nel post partita di Vastese e Campobasso le due tifoserie vennero a contatto in via Del Giglio e se le diedero di santa ragione(LEGGI), ma fortunatamente non è andata così.
Nella giornata di oggi durante la trasferta in terra marchigiana, per i biancorossi in casa del Matelica e per i rossoblù in casa della Sangiustese, le tue tifoserie hanno avuto delle piccole scaramucce in ragione proprio delle vecchie ruggini che scorrono tra i due gruppi di tifosi organizzati.

Dal Centro Operativo Autostradale(Coa) di Pescara ci è stato fatto sapere che non vi è stato un vero e proprio scontro, ma solo qualche alterco tra dei tifosi biancorossi che erano su un pullman da 50 e due pulmini da 9 posti dove erano i molisani. L'accesa discussione è avvenuta presso l'area di servizio Chienti a Sant'Elpidio a Mare (FM) e fortunatamente non ha avuto modo di continuare perché un pullman era da poco arrivato, quello dei vastesi, e gli altri due dei campobassani stavano ripartendo in quel momento.