Dall'Aeroporto di Pescara si parte per i Caraibi

Ancora un volo per una crociera in uno dei posti più affascinanti del mondo. Passeggeri monitorati e controllati per l'allerta Coronavirus

Flash News
Vasto martedì 25 febbraio 2020
di La Redazione
Aeroporto d'Abruzzo
Aeroporto d'Abruzzo © vastoweb.com

ABRUZZO. Partirà il prossimo 29 febbraio dall'Aeroporto Internazionale d'Abruzzo, il volo verso "Le Perle del Caribe", per una crociera di 8 giorni, a bordo dell'elegante Costa Favolosa della Compagnia Costa Crociere.

Un collegamento, incluso nel servizio Fly & Cruise, offerto dalla compagnia di navigazione Costa, in collaborazione con l'Aeroporto d'Abruzzo, per consentire ai passeggeri di partire verso destinazioni da favola, comodamente da casa.

Si parte il 29 febbraio alle ore 11.50 a bordo di un volo charter con più di 300 passeggeri da Pescara, per raggiungere il porto d'imbarco Pointe a Pitre, Guadalupa, nelle Antille.

Da qui, la nave Costa Favolosa salperà per fare tappa tra Repubblica Dominicana, Isole Vergini ed Antille, alla scoperta di meravigliosi paesaggi e numerose opportunità di divertimento. Una destinazione unica per gli ospiti Costa, per i quali non mancheranno relax e benessere, a bordo di una nave che di favoloso non ha solo il nome: dal confort degli ambienti curati in ogni dettaglio, alla possibilità di relax nelle aree benessere o di attività fisica e sport, oltre all'intrattenimento per i più piccini nell'Acqua Park.

Si torna a Pescara l'8 marzo, per una crociera in assoluta tranquillità anche per quanto concerne l'allerta coronavirus.

Controlli ai passeggeri in Aeroporto, attivi già dallo scorso 6 febbraio, in linea con le disposizioni del Ministero della Salute. Rassicurazioni anche da Costa Crociere con controlli di sicurezza e blocco all’imbarco per i passeggeri provenienti o transitati nelle aree colpite nelle ultime due settimane o che hanno avuto febbre o problemi respiratori. Interventi di sanificazione anche a bordo delle navi.