A Casalbordino Lido presto un punto vendita di pescato locale sul lungomare

L’opera, da realizzarsi sul Lungomare Sud, nella zona storicamente adibita alla pesca, prevede una piazzetta dei pescatori

Politica
martedì 26 gennaio 2021
di La Redazione
Più informazioni su
A Casalbordino Lido presto un punto vendita di pescato locale sul lungomare
A Casalbordino Lido presto un punto vendita di pescato locale sul lungomare © Vastoweb

CASALBORDINO. Migliorare i luoghi di vendita diretta del pescato locale per contribuire ad accrescere le economie dei pescatori e dell’intero territorio. È con questo obiettivo che l’Amministrazione Comunale di Casalbordino ha partecipato all’avviso pubblico del Flag Costa dei Trabocchi, il Consorzio che si occupa di promozione e sviluppo della pesca sostenibile lungo la Costa dei Trabocchi, volto a finanziare interventi di realizzazione di punti vendita del pescato locale con la regia della Regione Abruzzo, con scadenza il 7 gennaio 2021.

Si tratta di una misura che rientra nell’Azione 1.A.2. derivante dal Fondo Europeo per gli Affari Marittimi e la Pesca (Po Feamp 2014-2020) “Luoghi di vendita del pescato locale. Infrastrutture per la filiera breve e la vendita diretta” che prevede una dotazione finanziaria massima di 50mila euro, sempre derivanti dal Fondo europeo per gli affari marittimi e la pesca per favorire la creazione e/o il miglioramento di spazi dedicati alla vendita diretta o sostenere l’acquisto di attrezzature per la vendita del pescato fresco, di semi lavorati da cuocere e di prodotti cucinati, da collocare in tali spazi.

“L’Amministrazione comunale ha deciso di partecipare a tale bando”, spiega l’Assessore al Turismo di Casalbordino Alessandra D’Aurizio, “in quanto crediamo che la vendita diretta del pescato locale rappresenti un importante potenziale per lo sviluppo non solo economico ma anche turistico di Casalbordino e dell’intera Costa dei Trabocchi che si affiancherà alla Via Verde in fase di realizzazione sul Lungomare. Tali iniziative, presenti già in tante altre località della costa italiana, contribuiranno a migliorare il nostro Lido, caratterizzandolo e completandolo di un servizio nuovo.

Dare valore all’economia a chilometro zero non solo come volano della crescita dell’economia ma anche come caratterizzazione di un territorio rappresenta un obiettivo molto importante che ogni amministrazione locale deve favorire, soprattutto in questo periodo di forte crisi economica e di scarsa movimentazione delle persone a causa della pandemia.

Il passaggio della Via Verde sul Lungomare di Casalbordino e la realizzazione di nuove strutture per il pescato locale rappresentano due obiettivi importanti per il 2021. Ora attendiamo fiduciosi le valutazioni del Flag per realizzare questa importantissima opera che darà un nuovo volto a Casalbordino Lido” conclude l’assessore D’Aurizio.

L’opera, da realizzarsi sul Lungomare Sud, nella zona storicamente adibita alla pesca, prevede la realizzazione di una vera e propria "piazzetta dei pescatori" con estensione del marciapiede esistente e l’installazione di tettoie ombreggianti in legno lamellare completamente aperte su tutti i lati ed aventi ogni modulo dimensioni pari a 4,00 x 4,00 metri ed altezza di 2,70 metri. Gli interventi saranno completati con arredo urbano a servizio dell’area ovvero due fontane. Al di sotto delle pensiline ombreggianti coperte con perlinato, saranno posizionati n. 6 banchi per la vendita del pescato locale. E’ prevista inoltre la realizzazione di una rampa di accesso per diversamente abili, dall’attuale piano del marciapiede, sino all’arenile. La struttura sia portante, che di calpestio è completamente in legno. L’intervento nel suo complesso sarà rispettoso dell’ambiente e del contesto circostante, è pensato per un uso duraturo, con mitigazione dell’impatto, garantito dai materiali da utilizzare.

Il progetto è stato realizzato dal Geom. Caraceni Tommaso di Ortona, in linea con il Piano Demaniale Comunale Marittimo, adottato nel 2020 ed è seguito dall’Ufficio Lavori pubblici del Comune di Casalbordino, nella persona dell’Arch. Gianluca Mazzoni che ringrazio. Soddisfatto del progetto anche il Sindaco Filippo Marinucci, sempre vicino alle problematiche del Lido di Casalbordino: “Siamo certi che con la realizzazione di questo progetto daremo una marcia in più alle attività economiche nel territorio e faremo una promozione importante del nostro territorio. L’obiettivo è quello di dotare la spiaggia di servizi pubblici al fine di valorizzare e sostenere lo sviluppo locale di tipo partecipativo come definito nell’ambito degli indirizzi Europei. La vendita del pescato diretto e la promozione della filiera corta del commercio locale attraverso opere pubbliche rientra nel programma elettorale che ci siamo prefissi nel 2016 e tale opera si allinea perfettamente con quanto avevamo programmato diversi anni fa. Speriamo di poter avere le risorse economiche per poter dare luce ai nostri obiettivi per fare più bella Casalbordino”