Giangiacomo candidato sindaco: "La molla è scattata e il centrodestra ha alzato la testa"

Verì: "La prossima settimana, insieme alla direzione generale, presenteremo il progetto del nuovo ospedale di Vasto"

Politica
lunedì 19 luglio 2021
di La Redazione
Giangiacomo candidato sindaco:
Giangiacomo candidato sindaco:"La molla è scattata e il centrodestra ha alzato la testa" © vastoweb.com

VASTO. Non c'è un programma alla mano perché "vogliamo stilarlo parlando con i cittadini e i rappresentanti di tutte le realtà territoriali più importanti. Stiamo aggregando le liste civiche perché il nostro progetto non si ferma al centrodestra ma si apre al civismo. Alcune sono già a bordo, altre si stanno interessando. Faremo a breve dei gruppi tematici riunendoci attorno ad un tavolo per disegnare quella che sarà la città di Vasto. Vogliamo costituire insieme le nostre priorità". 

Il candidato sindaco Guido Giangiacomo ha assunto le redini del centrodestra di Vasto, avendo in mente idee ben condivise e chiare, che ha esposto stamani nel corso di una coferenza stampa di presentazione.

Circondato da Lega, FdI, Forza Italia e le altre" forze amiche", a pochi giorni dalla sua "unanime designazione", è già pronto a dare battaglia. 

"Andremo nei quartieri, nelle contrade, a Vasto Marina, a Punta Penna. Laddove il centrosinistra non ha dato risposte in 15 anni e che non credo potrà ormai dare nei prossimi 5. Non critico l'amministrazione di sinistra, poiché fatto di persone che prese singolarmente sono valide, nonostante le opinioni politiche diverse. Critico il metodo che non è accettabile, come non lo è, a due mesi dalle elezioni, un concorso pubblico a porte chiuse per assumere 15 vigili urbani". 

E "confronto, coerenza, coesione e competenza" sono le parole chiave che identificano la coalizione che si stringe attorno a Guido Giangiacomo: "Mi preparo a questa competizione dal 1995, dalla prima volta che mi sono candidato e sono entrato in Consiglio Comunale. Credo che nessuno in questo momento sia più preparato di me a questa battaglia. E il fatto che mi abbiano scelto all'ultimo momento non cambia nulla: con una Ferrari si può partire anche dai box".

E l'assessore regionale alla Sanità Nicoletta Verì ha annunciato: "La prossima settimana, insieme alla direzione generale, presenteremo il progetto del nuovo ospedale di Vasto che a settembre verrà portato al Ministero, e saremo noi la filiera che deporrà la prima pietra. Presenteremo un nuovo piano sanitario di reingegnerizzazione della rete ospedaliera. Qualcuno voleva spostare l'ospedale di Vasto. Noi l'abbiamo voluto qui e lo presenteremo in questa splendida città. Un ospedale che resterà con tutte le discipline di primo livello, con tutti i servizi aggiuntivi e anche quelle discipline tanto attese negli anni precedenti. Una rete che vedrà l'aumento e l'integrazione territorio-ospedale. In tutta la nostra regione andremo a costruire 28 nuove case della comunità e 8 ospedali di lunga degenza.
Questo vuol dire che quell'attenzione sul territorio che è mancata negli anni precedenti, oggi avrà finalmente quell'attrattiva anche per la città di Vasto. Ci saranno inoltre nuove assunzioni di personale e dei primari". 

E a conclusione dell'evento, Antonio Monteodorisio, coordinatore di Forza Italia per Vasto, dichiara: "Oggi è un giorno storico per Vasto, un centrodestra coeso più che mai presenta il candidato Giangiacomo, un uomo per bene, competente, coerente .

Auguro a tutti i vastesi di cogliere questa opportunità decisiva di svolta dopo 15 anni di staticità per ridare vigore e brillantezza alla nostra città!

Forza Guido! Forza Vasto!".