La Lega elegge 10 consiglieri, il M5s 7, Pd e Fi 3, Fdi 2, Dc 1

Ecco i dati definitivi del Ministero dell'Interno

Politica
Vasto lunedì 11 febbraio 2019
di La Redazione
Marco Marsilio
Marco Marsilio © Regione Abruzzo

L'AQUILA. Il ministero dell'Interno ha reso noti i dati definitivi relativi alle elezioni regionali 2019 al termine dello scrutinio terminato in tarda nottata. Per quanto riguarda il sistema uninominale di elezione del presidente della Giunta regionale questi sono i risultati definitivi: Marco Marsilio ha ottenuto 299.949 voti pari al 48,03% e viene eletto presidente della Giunta regionale; Giovanni Legnini ha ottenuto 195.394 voti pari al 31,28%; Sara Marcozzi ha ottenuto 126.165 voti pari al 20,20% e, infine, Stefano Flajani ha ottenuto 2.974 voti pari al 0,42%.

Per quanto riguarda l'elezione dei componenti del Consiglio regionale, che avviene mediante sistema proporzionale, questi sono i dati definitivi: Lega voti 165.008 pari al 27,53%, elegge 10 consiglieri regionali; Movimento Cinque stelle voti 118.287 pari 19,73%, elegge 7 consiglieri regionali; Partito democratico voti 66.769 pari al 11,14%, elegge 3 consiglieri regionali; Forza Italia voti 54.223 pari al 9,04%, elegge 3 consiglieri regionali; Fratelli d'Italia voti 38.894 pari al 6,48%, elegge 2 consiglieri regionali; Legnini presidente voti 33.277 pari al 5,55%, elegge un consigliere regionale; Abruzzo in comune - Regione facile voti 23.168 pari al 3,86%, elegge un consigliere regionale; Azione politica voti 19.446 pari al 3,24%, elegge un consigliere regionale; Unione di centro - Democrazia cristiana - Idea voti 17.308 pari al 2,88, elegge un consigliere regionale.

Seguono senza eleggere alcun consigliere i seguenti partiti: Progressisti Liberi e Uguali voti 16.055 (2,77%), Centro democratico - +Abruzzo voti 14.198 (2,36%), Centristi x l'Europa voti 7.938 (1,32%), Avanti Abruzzo - Italia dei valori voti 5.611 (0,93%), Casapound voti 2.560 (o,46%). I risultati per l'elezione del Presidente della Giunta regionale verranno ufficializzati dalla Corte d'appello con il provvedimento di proclamazione; i Consiglieri regionali verranno proclamati con provvedimenti delle singole commissione elettorali provinciali.