Paola Ulacco: «Il nostro progetto nasce da un amore smisurato verso Villalfonsina»

Il 27 aprile alle ore 18.30 la presentazione della lista

Politica
Vasto martedì 23 aprile 2019
di La Redazione
Paola Ulacco
Paola Ulacco © Personale

VILLALFONSINA. "Questo è l’anno delle elezioni amministrative ed è un appuntamento molto sentito nelle realtà paesane; si aspetta l’evento con sentimenti diversi e contrastanti, si vivono i mesi precedenti con un’attesa estenuante, mista a polemiche, leggende metropolitane, scommesse e capovolgimenti di pronostici…ma questa volta nell’aria c’è qualcosa di diverso, di inconsueto e soprattutto inaspettato: è la lista capitanata da Paola Ulacco, che prima di ogni altra etichettatura preferisce essere considerata moglie e madre, e che con molta semplicità vuole dare al suo amato paese la possibilità di una scelta democratica, libera ed alternativa.

Il progetto nasce da un amore smisurato verso Villalfonsina e dalla doverosa consapevolezza di donarle una luce diversa. Questo paese ha bisogno di tornare a vivere serenamente, perché nonostante le generazioni si susseguano con l’inesorabile trascorrere del tempo, purtroppo qui le ostilità, le reticenze, i boicottaggi, le minacce, i ricatti sono pratiche sempre attuali, che riescono incredibilmente a minare la volontà di scegliere liberamente.

Questa lista nasce proprio dall’esigenza di contrastare questi giochi di potere e si propone di farlo con semplicità ed educazione, rispettando anche chi pensa che un’alternativa non fosse necessaria, in quanto chi ha amministrato sino ad oggi crede di averlo fatto senza commettere errori. Si può fare il bene per questo paese anche in altri modi, ed è proprio questo che cercheremo di proporre ai nostri cari concittadini. Non può esistere una sola visione di bene assoluto, ed a parer mio, non esiste un unico individuo capace di reperire risorse ed eventualmente metterle a disposizione della collettività.

"Dio non sceglier persone capaci, ma rende capaci le persone che sceglie". Questo è il nostro motto, ed è soprattutto la mia visione della lista. Una visione cristiana, che in un momento di libertà e mode sfrenate sono orgogliosa di dichiarare. Sono convinta dell’importanza di riportare l’umiltà, l’onestà, la condivisione e la dedizione nell’amministrazione della cosa pubblica. Non mi sentirete mai dire che sarò stata l’unica capace di realizzare qualcosa, non mi sentirete mai annientare con giudizi, sentenze e condanne i miei antagonisti, non mi vedrete mai mancare di rispetto a chi apertamente la pensa diversamente da me, ma insieme al mio gruppo sarò orgogliosa di poter fare solo il bene per la nostra amata Villalfonsina. Quale bene? Lo scopriremo insieme il 27 aprile, alle 18.30, con l’invito e l’auspicio che possa essere un momento di serena partecipazione per tutti."