Minoranza: «Al Comune di Vasto grave crisi politica ed amministrativa»

"Chiediamo Consigli comunali a getto continuo, ma le sedute non vengono convocate"

Politica
Vasto giovedì 16 gennaio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Consiglieri di minoranza
Consiglieri di minoranza © Vastoweb

VASTO. Riceviamo e pubblichiamo per conto della minoranza comunale:

"Una Amministrazione comunale lacerata da invidie ,appetiti ed incomprensioni , non riesce a trovare la quadra sulla soluzione alla grave crisi politica ed amministrativa che attanaglia la maggioranza vastese . Il Sindaco Menna , balbettante ed incerto, prova a mediare una situazione divenuta insostenibile per tutti i cittadini , quotidianamente alle prese con un decadimento esponenziale di tutti i servizi offerti : strade rotte e sporche, carenza idrica, verde pubblico abbandonato, segnaletica orizzontale e semaforica inesistente, circolazione caotica , sicurezza non garantita e peggiorata. Per timore che il barcollante sistema crolli , il Sindaco è costretto ad evidenziare verso l’esterno una apparente tranquillità comportamentale e sulla stampa lancia continuamente comunicati in cui si duole di malfunzionamenti amministrativi attribuiti ciclicamente alle responsabilità della Regione, del Governo e comunque ad altri, al mero fine di un patetico depistaggio amministrativo. Le colpe e le responsabilità di tutto quello che non va sono le sue e di quelli che lo sostengono.

Nel frattempo questa minoranza chiede la convocazione di consigli comunali a getto continuo sui veri argomenti che interessano i problemi dei cittadini vastesi ( concorsi, ospedale, Sasi, sicurezza, piste ciclabili , etc) ma le sedute non vengono convocate. Il Presidente del Consiglio Comunale Del Piano, acquiescente e silente, fa finta di niente e viola costantemente il Regolamento in attesa che passi la nottata . Ancora una volta dovremo ricorrere al Prefetto per vedere riconosciuto il nostro diritto a svolgere la funzione di opposizione e controllo che ci è stata affidata dall'elettorato e a cui non ci vogliamo sottrarre , in attesa che questa brutta parentesi amministrativa venga archiviata."

Alessandro d’Elisa (Gruppo Misto)

Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro)

Vincenzo Suriani (Fratelli d’Italia)


Francesco Prospero (Fratelli d’Italia)

Guido Giangiacomo (Forza Italia)