Complesso di via Rossetti, il Sindaco firma ordinanza per eliminazione degrado e pericolo

Menna chiede la verifica della stabilità della gru, la chiusura della recinzione e la pulizia dell’area

Politica
Vasto giovedì 13 febbraio 2020
di La Redazione
Più informazioni su
Complesso di via Rossetti, il Sindaco firma ordinanza per eliminazione degrado e pericolo
Complesso di via Rossetti, il Sindaco firma ordinanza per eliminazione degrado e pericolo © Vastoweb

VASTO. Lo stato di degrado e di abbandono in cui versa il complesso edilizio in Via D.G. Rossetti e l’area circostante, rappresenta, come emerge anche dal verbale del sopralluogo eseguito dalla Polizia locale e personale del Servizio “Programmazione, progettazione e realizzazione OO.PP.”, un grave pericolo per la collettività.

Il sindaco di Vasto, Francesco Menna, ha ritenuto necessario attivarsi, nel pubblico interesse per la salvaguardia della pubblica incolumità, con ordinanza sindacale n. 52 del 13 febbraio 2020: Il primo cittadino ha intimato, alla Società Immobiliare Litos s.r.l., di provvedere all’esecuzione di idonei interventi volti al ripristino integrale della recinzione, impedendo l’accesso di persone all’interno dell’area in questione, nonché la pulizia dei luoghi e la verifica della stabilità della gru a torre in disuso da lungo tempo, e tutti gli interventi necessari a superare le condizioni di pericolo.

Il custode giudiziario del complesso edilizio dovrà provvedere entro 15 giorni dalla notifica dell’atto, alla eliminazione della situazione di pericolo provvedendo in particolare:
-alla chiusura della recinzione perimetrale del complesso edilizio per impedirne l’accesso da parte di terzi;
-alla complessiva messa in sicurezza del fabbricato;
-alla pulizia dell’area, in modo tale da renderla libera da vegetazione spontanea e da materiale di scarto;
- ad eseguire una verifica tecnica circa la stabilità e sicurezza della gru, producendo relativa certificazione o in caso di accertata instabilità, provvedere allo smontaggio della stessa.
L’inosservanza dell’ ordinanza comporterà l’applicazione delle previste sanzioni amministrative e l’inoltro alla Procura della Repubblica di Vasto di specifica notizia di reato.