"Festa dell’amicizia nello sport": sano divertimento e solidarietà

A Vasto tornei di beach volley, basket, beach tennis. Il CsaIn di San Salvo hanno vinto il “memorial Alessandro Vicinelli” di calcio a 5

Altri Sport
lunedì 13 settembre 2021
di La Redazione
Più informazioni su
"Festa dell’amicizia nello sport": sano divertimento e solidarietà © Vastoweb

VASTO. Dopo la lunga sosta imposta dalla pandemia, le attività sportivo-amatoriali promosse in Abruzzo dallo CSAIn (Centri Sportivi Aziendali e Industriali), sono riprese lo scorso fine settimana con l’edizione 2021 della “Festa dell’amicizia nello sport”.

La manifestazione, che si è svolta nelle palestre e sulla spiaggia di Vasto (Ch), è stata caratterizzata da sana competizione sportiva, rispetto ed amicizia vera tra tutti i partecipanti, tanta, tantissima solidarietà. Nel corso della manifestazione, infatti, è stata raccolta una somma, frutto delle quote di partecipazione che ogni atleta ha versato per gareggiare e di una “pesca”, che è stata devoluta alla “Onlus Giacomo Sintini”, creata dall’ex campione di pallavolo per aiutare le persone, soprattutto bambini, ammalate di cancro.

L’organizzazione è stata curata da alcuni commissari sportivi del Cedas Sevel (Valter Di Gregorio, Michele Celenza, Antonio Matteo, Giuseppe Vaccaro) con il prezioso contributo dei dirigenti CSAIN del Comitato Regionale Marche (Domenico Spina, Gabriele Spinelli ed i gemelli Lorenzo e Michele Tarsetti).

Si sono giocati tornei di beach tennis, beach volley (maschile e misto),  pallacanestro 3 contro 3,  calcio a 5, che hanno coinvolto una novantina di atleti, arbitri, dirigenti e accompagnatori provenienti dal Lazio, dal Molise, dalle Marche, e dall’Abruzzo.

I tornei di beach volley, che hanno visto la partecipazione di 19 coppie, si sono disputati sulla sabbia dello stabilimento “Acapulco” di Vasto Marina.

Sandro Giuseppetti e Davide Basilico si sono imposti nel maschile, precedendo i termolesi Anton Giergji – Michele Giacomodonato ed i marchigiani dell’ACRAF Matteo Covacci – Massimiliano Cerioni. Un premio speciale è andato alla giovanissima coppia locale Cristian D’Alessandro – Diego Martiniello, che hanno gareggiato, arrivando a disputare la finale, fuori classifica.

Nel misto il podio è stato un autentico “affare di famiglia” in quanto il successo è andato alla coppia Maurizio Martiniello – Mariangela Carlucci, mentre le piazze d’onore sono state appannaggio di Diego Martiniello – Katia Basilico (rispettivamente figlio e moglie di Maurizio) e Mauro Basilico – Federica Mancini (fratello e cognata di Katia).

Sulla sabbia del lido Fernando si è invece giocato un brevissimo torneo di beach tennis, vinto dai Fratelli Fabrizio ed Antonio Bruno davanti a Enrico Periscinotti – Marco Menna.

Sono stati, invece, gli Amici CSAIn di San Salvo (Cristian Aloe, Adamo Cieri, Claudio Ubaldo, Mattia Catalano, Fabio D’Alonzo, Federico D’Amico, Remigio Piacevole, Stefano Fabiani) ad aggiudicarsi il “Memorial Alessandro Vicinelli” di calcio a 5, che si è giocato al Circolo “Promo tennis” di Vasto, superando in gara secca gli “Amici di Fabio”.

Nella pallacanestro 3 contro 3, infine, ha prevalso la rappresentativa “I Bleu” della Atletica Sevel composta da Fabrizio Avantaggiato, Riccardo Giordano e Surate Vacca. Nella gara di “tiri da tre punti”, stile NBA, disputata al termine del torneo, si è e imposto Sandro De Nobile, mentre a livello individuale è stato premiato il già citato Fabrizio Avantaggiato.

Molto partecipata la cerimonia di premiazione delle squadre e degli atleti saliti sul podio che si è tenuta al lido Acapulco; ad aprirla il saluto di Noemi Tazzi, Commissario del Comitato Regionale Abruzzo, ed il giusto riconoscimento ad Antonio Del Cinque, Enzo D’Onofrio e Antonio Matteo, che hanno arbitrato tutte le partite dei tornei di beach volley.

 “Avevamo solo voglia di ripartire e di stare un po’ insieme.” – Spiega con soddisfazione Valter Di Gregorio, che è stato un po’ il “regista della manifestazione”. “I risultati sportivi sono passati perciò in secondo piano ed ha prevalso il desiderio di divertirsi. Sono molto soddisfatto perché, grazie alla straordinaria sensibilità di tutti i partecipanti, abbiamo portato a termine nel migliore dei modi un’altra bella iniziativa solidale.”