La Vastese torna alla vittoria, poker contro il Tolentino

Per i biancorossi a segno Giorgi, Dos Santos, Vittorio Esposito e Ansini

Calcio
Vasto domenica 10 novembre 2019
di Federico Cosenza
Più informazioni su
La Vastese torna alla vittoria, poker contro il Tolentino
La Vastese torna alla vittoria, poker contro il Tolentino © Giuseppe Di Paolo

VASTO. Dopo un mese la Vastese torna a sorridere grazie alle reti di Giorgi, Dos Santos, Vittorio Esposito e Ansini con cui supera il Tolentino all’Aragona.

LA PARTITA. Nei biancorossi ancora fuori Palumbo per infortunio e va in panchina Vittorio Esposito che non e’ al meglio dopo una distorsione al ginocchio. Nei marchigiani mister Mosconi manda in campo un 4-4-2, deve fare a meno di Rossi e tra i pali gioca Bucosse, assente anche viola sostituito da Kamana.

I padroni di casa partono subito forte. Al settimo occasione per Dos Santos che calcia da fuori, la palla finisce sull’esterno della rete dando l’illusione del gol.

La risposta del Tolentino arriva al minuto 11 con una conclusione velletaria di Capezzani e che finsice alle stelle.

Al 25’ infortunio per Strano al suo posto entra Severoni.

Passa un minuto e gli aragonesi passano. Uscita da dimenticare di Bucosse che sbaglia il tempo e si lascia scavalcare dalla traiettoria del pallone proveniente dal corner, la sfera arriva sulla testa di Giorgi che deve solo appoggiare in rete per l’1-0.

Minuto 28 slalom in area biancorossa di Didomenicantonio e conclusione con la punta in precario equilibrio, Bardini ci mette una pezza con il piede.

Al 29esimo ancora pericolosi con Minnozzi che lavora un pallone e calcia con la sfera che finisce di poco a lato.

Dopo due minuti di recupero si va al riposo con i padroni di casa avanti.

Nella ripresa subito un brivido dopo meno di 40 secondi per i locali con gli uomini in maglia nera che non trovano la porta difesa da Lorenzo Bardini.

Al 3’ altra occasione per i marchigiani con Minnozzi che prova il tocco morbido da palla proveniente da punizione e la sfera esce di un soffio.

Minuto 6 Stivaletta calcia in corsa, ma manda ampiamente alto.

Al decimo minuto si infortuna Pollace dopo aver respinto una conclusione, al suo posto entra Perocchi.

Al minuto 11 il Tolentino sfiora il pari e sono un super Bardini evita il gol del pareggio. Colpo di testa di Minnozzi, l’estremo di casa si distende e salva.

Gol mangiato, gol subito. Sul capovolgimento di fronte la Vastese raddoppia con Dos Santos che incorna da due passi, la palla scheggia il palo e finisce in rete.

Minuto 17 Minnozzi, tra i migliori dei suoi, incrocia con il destro senza trovare lo specchio della porta aragonese.

Al 23esimo Tolentino ancora avanti. Girata di Tortelli, Bardini blocca la conclusione sporca del numero 5.

Al 30esimo la Vastese chiude definitivamente i conti con il neo entrato Vittorio Esposito. Il numero 30 converge verso l’area di rigore e calcia con il destro, Bucosse non trattiene e arriva il 3-0 che chiude definitivamente la sfida.

In pieno recupero al 46’ trova la rete anche Ansini, da poco entrato. La sua conclusione viene deviata e scavalca un incolpevole estremo marchigiano.

Da qui a fine partita non succede altro con la gara che termina 4-0. Biancorossi propositivi e concreti, Tolentino troppo rinunciatario ed anche poco fortunato in almeno un paio di occasioni.

VASTESE-TOLENTINO: 4-0

RETI: 27’ Giorgi (V), 12’ st Dos Santos (V), 31’ st Esposito V. (V), 47’ Ansini (V).

VASTESE: Bardini L., Pompei, Pollace (11’st Perocchi), Stivaletta (28’ st Esposito V.), Dos Santos (38’ st Ansini), Esposito F. (22’ st Alonzi), Giorgi, Marianelli, Cavuoti (26’ st Loggello), Cacciotti, Bardini F. A disposizione: Di Rienzo, Fanelli, Zinni, Cardinale. Allenatore: Amelia.

TOLENTINO: Bucosse, Bonacchi (20’ st Tizi), Laborie, Labriola, Tortelli (30’ st Carissimi), Kamana, Mastromonaco, Strano (26’ Severoni), Didomenicantonio, Minnozzi, Capezzani (16’ st Palmeri). A disposizione: Giorgi M., Ruggeri, Cicconetti, Lupo, Marcantoni. Allenatore: Mosconi.

Arbitro: Djurdjevic di Trieste con Angelini di Empoli e Mantella di Livorno

Ammoniti: Bonacchi (T), Bradini L. (V).