Mancanza anestesisti al San Pio, Menna: "Sostituiranno i 2 medici assenti per malattia"

Intanto sono molti i pazienti che lamentano ritardi nelle operazioni, l'ultima polemica è scoppiata in urologia

Attualità
Vasto giovedì 09 agosto 2018
di Federico Cosenza
Più informazioni su
Ospedale Vasto
Ospedale Vasto © @Asl

VASTO. Persiste il problema degli anestesisti all'ospedale di Vasto, argomento di cui abbiamo già trattato nei giorni scorsi(LEGGI). A questa situazione difficile aveva fatto seguito anche una nota stampa da parte del Consigliere Regionale Pietro Smargiassi(LEGGI). Alla nostra redazione proprio oggi sono giunte ancora nuove lamentele riguardo il medesimo problema ed il conseguente blocco delle operazioni in diversi reparti.

Un familiare di un paziente ricoverato in urologia ha affermato: " Mio marito è stato ricoverato mercoledì scorso ed è stato operato solo dopo 8 giorni di attesa. Sono molti i pazienti che attendo di essere operati in diversi reparti, uno addirittura ha firmato le dimissioni per non aspettare più ed ha scelto di recarsi altrove".

La situazione è tutt'altro che sotto controllo, alcuni parenti dei ricoverati si sono recati anche presso la direzione del presidio ospedaliero vastese per chiedere lumi e gli è stato confermato che effettivamente al momento c'è una carenza di anestesisti in ospedale che provoca il problema delle operazioni a singhiozzo.

A riguardo il sindaco Francesco Menna ha dichiarato a Vastoweb: "Non appena sono stato informato del problema, ho avuto un incontro con il direttore della Asl Pasquale Flacco. Quest'ultimo mi ha confermato che i due medici anestesisti assenti dal lavoro per infortunio saranno sostituiti da due nuovi dottori in maniera provvisoria. In questo modo, in attesa del loro rientro, l'emergenza dovrebbe rientrare e le operazioni torneranno a svolgersi regolarmente. Così verranno garantiti i diritti dei cittadini e i livelli minimi di assistenza sanitaria".