vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Incidenti, cinque feriti e traffico paralizzato alla "curva della morte"

Più informazioni su

VASTO – E’ di cinque feriti il bilancio di due incidenti stradali verificatisi tra la serata venerdì e le prime ora di sabato. Traffico bloccato, dopo la mezzanotte, lungo l’Istonia, la strada che collega la città alta a Vasto Marina. All’altezza di quella che i vastesi chiamano “la curva della morte”, un violento frontale ha visto coinvolte due auto a bordo delle quali c’erano dieci ragazzi: cinque rumeni su un’Alfa “156” ed altrettanti giovani de L’Aquila su una Fiat “Punto”. Questi ultimi hanno avuto la peggio. In base alle prime ricostruzioni della dinamica, sarebbe stata la macchina degli stranieri ad invadere la corsia opposta. Nell’impatto, la “Punto” è finita contro il guard rail della carreggiata. E’ stato un violento frontale. Tre dei cinque italiani sono finiti all’ospedale “San Pio da Pietrelcina” con fratture e ferite che i medici hanno giudicato guaribili in trenta giorni. Sul posto, oltre al personale del 118, anche vigili del fuoco e carabinieri, che hanno compiuto i rilievi necessari a ricostruire la dinamica dell’incidente e deviato il traffico all’altezza di piazza Verdi e del Parco delle Lame. In quest’ultimo caso, gli automobilisti in transito hanno dovuto fare inversione di marcia, tornare a Vasto Marina ed arrivare in città attraverso lo svincolo di San Nicola, sulla statale 16. In precedenza, intorno alle 20.30, un ragazzo ed una ragazza che percorrevano in moto corso Garibaldi sono stati presi in pieno da un’auto che usciva da un parcheggio posto ai lati della strada. Entrambi i giovani sono stati medicati al Pronto soccorso. Anche in questo caso traffico paralizzato.

Più informazioni su