vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pro Vasto: squalificato Okoroij, per Di Meo punto interrogativo in difesa

Più informazioni su

VASTO – E’ il momento di reagire. Con la batosta di Fano la Pro Vasto ha toccato il fondo. Ora, la squadra deve battere un colpo e cominciare a risalire, anche se la prima delle due partite interne consecutive è di quelle complicate: domenica, all’Aragona, arriva la capolista Lucchese, già affrontata ed eliminata a giugno nella poule scudetto tra le vincenti dei gironi di serie D. Ora è un’altra storia. Poi sarà la volta del Poggibonsi. Un impegno alla volta. Ma in entrambi i casi l’unico obiettivo possibile è rappresentato dall’intera posta in palio. L’ultimo posto in classifica non consente di perdere altri punti per strada quando si gioca in casa, dove i biancorossi non hanno ancora vinto. Il presidente della società di via San Michele, Domenico Crisci, è stato chiaro: o si cambia registro oppure, quando si riaprirà il mercato, la società interverrà sull’organico. Di conseguenza, potrebbero esserci nuovi arrivi, ma anche le partenze di chi avrà nel frattempo deluso le aspettative. Ne è la prova il ritorno a Vasto di due dirigenti che con il mercato hanno dimestichezza: Luca Evangelisti e Maurizio Natali. Ieri pomeriggio Pino Di Meo ha visto all’opera i suoi ragazzi nella partitella del giovedì. Contro la Lucchese mancherà Okoroij. Il difensore nigeriano è stato squalificato dopo aver rimediato a Fano la quarta ammonizione nelle ultime partite. Al centro della difesa dovrebbe giocare Ciotti.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su