vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Soppressione della Asl, il Pd attacca: il Vastese dimenticato dalla Regione

Più informazioni su

VASTO – Il Vastese dimenticato dalla Regione. E’ l’accusa che rivolge il Pd al governo regionale. La questione verte intorno al nuovo Piano sanitario, che prevede la cancellazione della Asl di Lanciano-Vasto per la creazione di un’azienda sanitaria unica provinciale. Il Partito democratico chiede di sospendere il riordino della sanita abruzzese e, dunque, anche la soppressione della Asl. Del problema si discute anche in Provincia.

“Lo scorso 13 ottobre –  attacca Camillo D’Amico, capogruppo del Pd in Consiglio provinciale – un ordine del giorno presentato dai gruppi di minoranza in consiglio provinciale, tendente a chiedere una moratoria alla Regione Abruzzo circa l’annunciata rivisitazione del vigente Piano sanitario, è stato respinto con l’impegno, da parte della maggioranza, di promuovere, di lì a breve, uno specifico incontro di merito con l’assessore regionale Venturoni alla presenza di una rappresentativa delegazione dei gruppi politici presenti nell’assise. Il presidente della Giunta, tra l’altro, già era stato sollecitato e ad una mia richiesta aveva fatto intendere di voler convocare la Consulta provinciale della sanità e di assumere pareri specifici e di merito. Sino ad oggi, nonostante rassicurazioni verbali ed informali – sottolinea D’Amico – non è accaduto nulla di tutto quanto promesso ed annunciato”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su