vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Regione, Argirò: ridurremo i gas serra e l'energia pulita arriverà al 51%

Più informazioni su

VASTO – L’Abruzzo vuole diminuire entro il 2010 del 6.5% le emissioni di gas serra e arrivare a produrre entro il 2015 energia rinnovabile pari al 51% del fabbisogno energetico del suo milione e 400mila abitanti. Lo prevede il Piano energetico approvato dal Consiglio regionale. “Il Piano – spiega il consigliere regionale del Pdl, Nicola Argirò, che è stato relatore della legge – rappresenta infatti lo strumento con il quale la Regione individua e promuove le azioni finalizzate alla riduzione delle emissioni e al risparmio energetico attraverso la diversificazione delle fonti di energia, coniugando lo sviluppo economico ad una maggiore protezione dell’ambiente, e consente altresì di inserire l’Abruzzo fra le regioni virtuose nel rispetto dei parametri fissati dal protocollo di Kyoto”.

Il nuovo Piano energetico prevede: “Riduzione delle emissioni di gas serra del 6,5% rispetto ai valori del 1990 entro il 2010; risparmio energetico nel settore degli usi finali dell’energia, del 9% nell’arco di nove anni rispetto al Consumo interno lordo nazionale di fonti fossili ed energia elettrica del 2006; raggiungimento al 2015 di uno scenario energetico dove la produzione di energia da fonti rinnovabili sia pari al 51% dei consumi alla stessa data, passando attraverso uno stadio intermedio al 2010, in cui la percentuale da rinnovare è pari al 31%”.

“Questa legge – commenta Argirò – impostata dalla precedente Giunta ed, in particolare, dall’allora assessore Franco Caramanico, era ferma dal marzo 2008 in attesa di essere licenziata. L’iter della 4^ Commissione è stato estremamente rapido, avendo avuto il disegno di legge solo ad ottobre di questo anno”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su