vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Chiesa di San Pietro: mons. Mauro Lalli festeggia 20 anni di sacerdozio

Più informazioni su

VASTO – Riceviamo e pubblichiamo:

“Domenica 11 luglio,presso  la parrocchia di San Pietro in Sant’Antonio a
vent’anni della sua ordinazione sacerdotale ha voluto celebrare una Santa Messa di Ringraziamento per i 20 anni di sacerdozio  Mons. Mauro Lalli,  sacerdote vastese, che da 15 anni svolge il suo ministero presso le varie ambasciate del Vaticano. È stata una sorpresa  anche per lo stesso Mons. Mauro che aveva espresso il desiderio di celebrare liturgicamente l’anniversario inserendosi in una Messa di orario, senza annunci. Ma il passaparola ha funzionato, segno della stima e dell’affetto che i vastesi riservono al loro caro Mons. Mauro.
Durante la Celebrazione Mons. Lalli ha voluto ricordare quando 20 anni fa nella Cattedrale di San Giustino di Chieti (esattamente il 14 luglio 1990, festa di San camillo de Lellis) ricevette l’ordinazione sacerdotale da Mons. Antonio Valentini.
È  stato Parroco per 5 anni a San Buono, Assistente Diocesano dell’Azione Cattolica Ragazzi. Lo scorso anno, costretto a Vasto per assistere la mamma gravemente malata, ha esercitato il ministero pastorale come Amministratore Parrocchiale di Lentella per un breve periodo di 8 mesi ed al tempo stesso è stato prezioso ed apprezzato collaboratore di Don Stellerino in Tele Radio San Pietro.
Mentre era ancora parroco in San Buono, Mons. Edoardo Menichelli, allora Arcivescovo di Chieti-Vasto, gli comunicò che era stato inviato alla
Pontificia Accademia Diplomatica del Vaticano per poi iniziare il suo servizio alla Chiesa universale come Segretario e Consigliere delle Ambasciate della Santa Sede, in vari luoghi: India, Guatemala, Congo-Kinshasa, Mozambico, Romania e attualmente a Zagabria in Croazia.
Ha avuto il dono di conoscere tante persone note come per esempio Madre Teresa di Calcutta alla quale, al termine di una Santa Messa Celebrata in occasione dell’anniversario di professione di alcune sue suore, disse: “Madre Teresa mi piacerebbe conoscere la realtà ecclesiale  in India”. Gli rispose: “Quanto prima ci andrai”. Dopo 2 mesi Mons. Mauro era lì proprio in India, per un periodo di tirocinio.

Al termine della S. Messa, dopo aver ringraziato i Vescovi che lo hanno
accompagnato nel cammino formativo e Sacerdotale, per ultimo l’Arcivescovo, Bruno Forte, ha voluto esprimere gratitudine a tutte quelle
persone che in questi anni gli sono stati vicini e in particolare, tra i
sacerdoti amici concelebranti, l’incrollabile Don Stellerino D’Anniballe a
cui  ha rivolto parole di affetto filiale, non mancando di segnalare l’intera squadra di Tele Radio San Pietro. Ha voluto ringraziare anche chi gli è sempre vicino con la preghiera anche quando è all’estero.

Le lacrime sui volti dei fedeli che hanno assistito
alla Celebrazione eucaristica, sono spuntate quando, con intensa commozione, mons Lalli ha menzionato la  mamma Fiorina, recentemente scomparsa. ”Un ringraziamento lo voglio fare anche alla nutrita rappresentanza di Stella  Maris, di Vasto Marina, dove quando rientravo in Italia, il Parroco, Padre Agostino, mi attendeva con la sua paterna semplicità. Appena mettevo piede a terra dall’aereo – ha raccontato Mons. Mauro –  la prima telefonata era quella affettuosa di Padre Agostino alla cui testimonianza di Vita sacerdotale mi sono ispirato. Sono sicuro che anche lui oggi dal Cielo ringrazia e loda il Signore per  il dono del mio Sacerdozio”.
Belle e commoventi gli auguri rivoltigli da Don Stellerino, che lo ha
voluto anche ringraziare per la collaborazione offerta a Tele Radio San
Pietro, per ultimo con la diretta televisiva in occasione della visita del Papa a Sulmona”.

Più informazioni su