vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bollette in ritardo, le Poste: "Portalettere assenti per ferie e malattia"

Più informazioni su

VASTO – Sono state “concomitanti assenze per malattia e ferie” a causare i ritardi nella consegna della posta in diverse zone di Vasto. E’ la motivazione con cui Poste italiane giustifica il recapito di bollette scadute e auguri natalizi che da Vasto a Vasto Marina hanno impiegato oltre 20 giorni per giungere a destinazione. Stamani nuove lamentele. “Qui la corrispondenza non arriva da un mese”, protestano i residenti del quartiere Porta Nuova.

“I rallentamenti riscontrati – si legge in una nota delle Poste – hanno interessato solo alcune zone della città.
In merito agli articoli che segnalano ritardi nella consegna della corrispondenza nella località si precisa infatti che a seguito di concomitanti assenze, per malattia e ferie, di alcuni addetti si è resa necessaria l’applicazione dei meccanismi di flessibilità interna del personale, per garantire la continuità del servizio nelle località rimaste temporaneamente scoperte.
I sostituti non avendo però una conoscenza del territorio analoga a quella dei titolari di zona hanno impiegato più tempo nel recapitare la posta, determinando in alcuni casi degli scostamenti dagli standard, dovuti anche al fisiologico aumento del volume di corrispondenza che caratterizza il periodo natalizio.
Poste Italiane, nello scusarsi con i cittadini per i disagi, precisa che la situazione è in via di normalizzazione e comunica che l’intera zona interessata è posta sotto costante monitoraggio da parte dei responsabili territoriali al fine di fronteggiare l’insorgere di ulteriori eventuali criticità”.

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su