vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Scavi romani, petizione al futuro sindaco per la loro salvaguardia

Più informazioni su

VASTO – “I cittadini sottoscrittori di questo documento chiedono all’amministrazione comunale che sarà eletta nelle prossime elezioni un impegno concreto nella salvaguardia e nella valorizzazione delle aree archeologiche di Punta Penna e Punta della Lotta con la continuazione degli scavi e delle ricognizioni, l’esproprio dei terreni l’istituzione del Parco Archeologico di Punta Penna”. E’ il testo della petizione popolare su cui l’associazione civica Porta Nuova avvia la raccolta di firme tra i vastesi. L’iniziativa è stata lanciata ieri pomeriggio, nel seocndo incontro tematico organizzato nella sala Michelangelo di Palazzo D’Avalos.

La risposta di pubblico è stata confortante. “Con la serie di incontri tematici che stiamo realizzando – commenta Michele Celenza, presidente di Porta Nuova – noi proseguiamo su una strada già da tempo intrapresa, e che sta anzi alla base della nostra esistenza come associazione: quella dell’informazione. Nell’incontro odierno (in cui è intervenuto tra gli altri il Sovrintendente archeologo per  l’Abruzzo) il prof. Davide Aquilano ha illustrato la storia del luogo, i  ritrovamenti notevolissimi che vi sono stati fatti, e i rischi di deterioramento che il sito archeologico attualmente corre. L’informazione è un bene in sé, e per questo crediamo così di rendere un  servizio alla città. Con ciò non rinunciamo ad esprimere le nostre  posizioni, e anzi al termine di ogni incontro è possibile firmare una petizione sui temi affrontati. Così è stato anche stavolta.Mi pare che la risposta della città sia stata, sino ad ora, molto confortante. Il prossimo incontro (che salvo imprevisti dovrebbe tenersi esattamente tra 2 settimane, il 27 Gennaio) sarà sul tema della qualità dell’aria a Vasto e dintorni.”

micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su