vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Pdl, su Facebook i malumori di giovani e simpatizzanti

Più informazioni su

VASTO – L’annuncio del Pdl, che ha ufficializzato la candidatura a sindaco di Vasto di Mario Della Porta, ha creato dissenso tra giovani, simpatizzanti ed iscritti al Pdl.

Come ci è stato segnalato, su Facebook, in diversi profili di iscritti e simpatizzanti del Pdl, sono comparsi numerosi commenti su questa scelta del partito.

Eccone alcuni:

Annuncio a chiare lettere il mio voto a Massimo Desiati…a voi, buon lavoro!” D.L.
“LARGO AI GIOVANI…….” M.C.
“Caro M., ma i tuoi amici di partito dove vivono?” A.F.
“Gentilmente mi fate sapere chi devo ringraziare del pdl per questa fantastica notizia??? per fortuna volevano un candidato giovane” C.T.
“Dove posso riconsegnarvi la tessera del Pdl?” L.C.
“Fate ridere” A.L.
Invito a cacciare i vecchi dirigenti: “Salvatevi e salvate Vasto!!” A.R.
“Ritiratevi” G.D.

Sicuramente questi commenti non rappresentano l’opinione di tutti, ma di una parte, che però non ha mancato di esprimere il proprio pensiero, anche in maniera molto decisa.

Il comunicato. Su questa notizia, la Giovane Italia invia a Vastoweb un comunicato in cui la coordinatrice provinciale, Jessica Verzulli, scrive che nell’articolo “vengono riportati dei commenti che sono rintracciabili in parte su bacheche Facebook personali, anziché all’interno del gruppo Giovani Pdl Abruzzo”. Poi polemizza con Vastoweb: “Credo che, prima di poter parlare di malesseri interni al Pdl, dal mondo giovanile, ci sia bisogno di una più attenta informazione”.

La redazione. Abbiamo volutamente precisato che quelle riportate non sono (e non potrebbero essere) le opinioni di tutti. In giornata numerosi commenti sono arrivati anche sulla bacheca Facebook di Vastoweb. Avremmo potuto pubblicarli tutti. E’ un nostro diritto, come è un nostro diritto andare al di là dei paludati comunicati ufficiali diramati dai partiti. I commenti raccolti da Vastoweb sono tutti dello stesso tenore di quelli che abbiamo offerto ai nostri lettori. E abbiamo volutamente omesso quelli più “esuberanti”.

giusepperitucci@yahoo.it

Più informazioni su