vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Teatro Rossetti, chiusura in grande stile col quartetto jazz

Più informazioni su

VASTO – Sarà il grande jazz a chiudere domani, alle 19, la stagione concertistica del Teatro Rossetti di Vasto.

Protagonista dell’appuntamento conclusivo di una straordinaria avventura musicale che ha visto nomi di fama internazionale avvicendarsi sul palco dello storico teatro vastese sarà il quartetto di Gilad Hekselman, chitarrista israeliano, classe 1983, residente negli USA dal 2004, brillantissimo giovane nuovo talento della chitarra jazz che sin dal suo arrivo a New York ha iniziato a costruirsi una solida reputazione collaborando con alcuni tra i migliori musicisti della scena jazz internazionale tra cui Chris Potter, John Scofield, Jeff Ballard, Sam Yahel, Gretchen Parlato, Avishai Cohen, Jeff ‘Tain’ Watts, Ari Hoenig.

Strumentista dotato di eccezionali mezzi tecnici e di uno spiccato talento di brillante improvvisatore, Hekselman è un musicista con una maturità e una consistenza di livello assoluto, evidenti in una perfetta padronanza dei linguaggi improvvisativi più attuali, manifestate in esecuzioni scintillanti caratterizzate da audacia, consapevolezza e incisività rare. Con lui in questo concerto tre eccellenti musicisti quali il sassofonista Ben Wendel, che ha collaborato tra gli altri con Ignacio Berroa e Tigran Hamasyan, il contrabbassista Joe Martin, con il quale Hekselman ha realizzato il suo secondo cd in veste di leader, già al fianco di Kurt Rosenwinkel, Art Farmer e Bill Charlap, e il giovane batterista Marcus Gilmore, che ha collaborato tra gli altri con Gonzalo Rubalcaba, Steve Coleman e Wynton Marsalis.

Ingresso unico euro 10.00 con biglietti presso il botteghino del teatro.
Il grande successo della stagione concertistica del Rossetti, testimoniato dalla partecipazione del pubblico, è stata rafforzata sensibilmente dal successo internazionale dei video del Teatro prodotti su you tube che sono stati visti in 87 paesi del mondo da un enorme numero di persone. Anche la “diretta streaming” ha dato risultati insperati: al momento i concerti sono stati seguiti in 45 paesi.
Numeri importantissimi, afferma il Direttore Artistico M° Raffaele Bellafronte, resi possibili grazie all’impegno dell’Amministrazione Comunale e della Fondazione Carichieti.
Prossimo appuntamento fuori programma sarà il concerto del 4 maggio alle ore 21.00 con il “Pedro Javier Gonzàles trio” direttamente dalla Spagna.
http://www.teatrorossetti.it/

 

Più informazioni su