vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Michele Pollutri, ufficiale di marina vastese al Quirinale

Più informazioni su

VASTO – Se passate da Roma, tutti i giorni alle 18.00 nel periodo estivo e alle 16.00 in quello invernale, potete assistere alla cerimonia del cambio della guardia davanti al palazzo del Quirinale. Le diverse forze armate e forze di polizia si danno il cambio nel vigilare sulla sicurezza del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, assieme ai corazzieri, che sono il corpo scelto del presidente della Repubblica.

La cerimonia, molto suggestiva, prevede il coinvolgimento delle compagnie d’Onore delle forze armate edelle forze armate, ognuna con due plotoni. Nella cerimonia di sabato scorso, al comando del secondo plotone della Marina Militare, c’era il sottotente di vascello vastese Michele Pollutri.

La compagnia che ha svolto il servizio si chiama S.O.C. (Servizi Organi Costituzionali) ed è la compagnia d’Onore della Marina Militare  che svolge i servizi di guardia (Quirinale, Senato, Camera milite ignoto) e nelle cerimonie solenni (funerali di stato cerimonie solenni , visite di Stato ecc.). Ha sede a Roma (quindi dipende da comando militare marittino autonomo della capitale Maricapitale, con il Comandante Ammiraglio di Divisione Antonino Parisi) ed è Comandata dal Tenente di Vascello Massimo Vinci.

Il sottotenente di vascello del Genio Navale, in questo speciale servizio al Quirinale è il comandante de 2° plotone (di rinfozo). Il 1° è comandato dagli ufficiali subalterni del tenente di vascello Vinci.

Michele Pollutri, dopo la formazione a Livorno e diverse esperienze nelle varie sedi della Marina Militare, presta servizio presso la Direzione Generale degli Amamenti Navali Palazzo Marina (Navarm- 1° Reparto – Coordinamento Nuove Costruzioni -1a Divisione – 3a Sezione logistica studi ed esperienze e Nucleo Logistico) dal giugno 2010.

Nei precedenti due anni era imbarcato ad Augusta sul pattugliatore Vega (classe costellazione) come sottordine al Direttore di Macchine.

Giuseppe Ritucci

fotoservizio di Nicola La Verghetta

Più informazioni su