vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Donna investita al terminal bus, operazione nelle Marche

Più informazioni su

VASTO – Servirà una terza operazione perché Giuseppina Sabatini recuperi completamente l’uso delle gambe. La 67enne di Scerni è stata investita da un pullman mentre era seduta sotto una pensilina del terminal bus di via Conti Ricci a Vasto. La donna è ricoverata da due giorni a San Benedetto del Tronto, dove verrà sottoposta a un intervento di ricostruzione vascolare che dovrebbe consentirle di recuperare totalmente la funzionalità delle gambe, entrambe salve dopo l’operazione a Chieti. Nei minuti successivi allo schianto era stata trasportata all’ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto, dove le era stato praticato un primo, urgentissimo intervento per tamponare la copiosa perdita di sangue.

La donna è fuori pericolo. Ha ripreso coscienza e ricorda quanto le è accaduto. In questi giorni le sono stati vicini i parrocchiani della chiesa di San Panfilo, dove lei è stata sempre molto attiva.

Intanto, gli autisti chiedono un incontro urgente al sindaco di Vasto, Luciano Lapenna, per discutere dei problemi di sicurezza del terminal bus di via Conti Ricci. Cgil, Cisl, Uil, e Ugl hanno protocollato in municipio una lettera indirizzata al primo cittadino.

“E’ una richiesta di convocazione u di un incontro col sindaco per chiedere all’amministrazione comunale interventi migliorativi che attengono alla sicurezza del terminal bus di via Conti Ricci. L’abbiamo formulata insieme ai rappresentanti delle aziende di trasporto pubblico locale”, spiega Marco Salemi, segretario provinciale della Fit-Cisl.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su