vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Corsi professionali, niente soldi per Vasto

Più informazioni su

VASTO – Hanno visitato le due scuole professionali di Vasto. L’istituo salesiano Don Bosco e il San Gabriele. Ieri in città sono arrivati gli assessori regionali Paolo Gatti e Mauro Febbo, accompagnati dal consigliere regionale Nicola Argirò (Pdl). In entrambi gli edifici le aule sono vuole perché gli storici corsi professionali vastesi hanno perso i finanziamenti regionali. I ragazzi rimasti a spasso sono 170. I genitori protestano.

Si sono fatti sentire nel primo incontro, quello all’Istituto salesiano. Alla fine, Gatti prova a gettare acqua sul fuoco: “Siamo venuti a spegare quello che avevo già detto. I fondi sono stati assegnati attraverso una gara pubblica, obbligatoria per i corsi finanziati attraverso i fondi statali. Visti i tagli, quest’anno c’era la possibilità di finanziare solo due corsi e mezzo. Abbiamo integrato questa disponibilità economica con il fondo sociale europeo, riuscendo ad ampliare le possibilità di finanziamento. Le cifre sono state così erogate a 7 istituti scolastici, 2 dei quali in provincia di Chieti. La gara si è svolta attraverso le valutazioni dell’apposita commissione. E così sarà nei prossimi anni, sempre nel rispetto della legge. I fondi verranno messi sempre a gara. Altrimenti, se avessimo voluto favorire i corsi professionali di Vasto a scapito di altri che si sono posizionati ai primi posti della graduatoria, avremmo dovuto fare come Ecosfera. Certo, per chi si ritiene danneggiato dalle scelte operate dalla commissione, c’è sempre la strada del ricorso al Tar. Ma voglio ricordare – sottolinea Gatti – che davanti ai giudici amministrativi non abbiamo mai perso. Speriamo di avere più fondi in futuro”.

Ieri “in Regione si è riunita la commissione sul nuovo apprendistato. Entro aprile vareremo la regolamentazione. E questa sarà una nuova possibilità di formazione professionale per tanti giovani”.
A guidare la protesta è Patrizia De Rosa, che propone: “Organizziamo un’iniziativa di beneficenza per trovare i soldi necessari alla riapertura dei corsi”.

Michele D’Annunzio – micheledannunzio@vastoweb.com

Più informazioni su