vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Morte del bimbo vastese, la gendarmeria cerca il responsabile

Più informazioni su

VASTO – La gendarmeria francese ha acquisito le testimonianze delle vittime e i referti medici del Centre ospitalier di Lagny sul Marne, nell’Ile de France, la regione di Parigi. Sono lievemente feriti, ma ancora sconvolti dalla tragedia che ha strappato la vita a Ettore, il loro bimbo di 8 anni. Papà Roberto, mamma Maria Domenica e la sorellina Bianca si trovano in Francia, dove i gendarmi hanno aperto un’inchiesta per risalire al responsabile del tamponamento in cui ieri ha perso la vita Ettore Cordisco, che il giorno prima era andato a Disneyland Paris (il parco noto anche col vecchio nome di EuroDisney) insieme ai suoi cari. Per lui era il regalo per l’ottavo compleanno.

 Secondo la direzione di Disneyland Paris, il tragico incidente è avvenuto “lungo l’autostrada che collega il parco a Parigi”, la A4, all’altezza di Lognes, e “abbiamo messo a disposizione della famiglia del bimbo una camera del nostro resort”.

L’auto di Cordisco è stata tamponata da una Mercedes Viano sulla carreggiata che conduce alla capitale.

A Parigi sono giunti alcuni parenti e l’avvocato Sabatino Besca, che sta curando gli aspetti legali della vicenda.

“Il tragico evento accaduto nella lontana Parigi ha lasciato sgomenti tutti noi. La scomparsa del piccolo Ettore ci ha colpiti diritti al cuore, vista l’amicizia che lega il nostro club alla famiglia Cordisco e, soprattutto, la presenza tra i nostri soci di nonna Rosa, nostro cerimoniere”. E’ il messaggio di cordoglio di Luigi Marcello, presidente del Lions club Adriatica Vittoria Colonna di Vasto.

“Non ci sono parole per esprimere a tutta la famiglia il nostro cordoglio e nel contempo la nostra solidarietà, ma siamo certi che la sua grande forza riuscirà a farle superare questo immenso dolore. Un pensiero particolare alla nostra Rosa, cui in primis va il nostro abbraccio fraterno e la nostra più sincera vicinanza in un momento così difficile: ti vogliamo un mondo di bene”.

Più informazioni su