vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Iannone vola nei test Ducati, futuro sempre più in MotoGp

Più informazioni su

VASTO – Fuori dalla pista sono molto amici. E sui circuiti del motomondiale Andrea Iannone si candida sempre più a diventare l’erede di Valentino Rossi in sella ad una Ducati.

Dopo tre giorni di test con la Ducati Desmosedici ufficiale sul circuito del Mugello, il pilota vastese ha chiuso con il tempo di 1’48”3, due decimi più veloce di quanto è riuscito a fare Rossi nelle qualifiche dello scorso gran premio su questa pista. Erano sicuramente diverse le condizioni, ma al rientro di Iannone ai box l’entusiasmo era tanto.

Soddisfatto anche Filippo Preziosi, grande capo del team Ducati, per il risultato sorprendente ottenuto da Iannone che, dopo qualche assaggio con le moto di Borgo Panigale, ha svolto tre giorni di lavoro intenso con la squadra in rosso.

Contentissimo anche Crazy Joe, che su twitter rivela: “Aver avuto a disposizione la telemetria di Valentino Rosi mi ha aiutato a capire i miei errori. Senza sarebbe stato più difficile”.

Anche se non ci sono ancora firme sui contratti, tutto porta Iannone verso un 2013 in MotoGp, quasi certamente con il secondo team Ducati, quello targato Pramac. Per lui un bel salto di qualità e la ricerca della definitiva consacrazione. Dalla sua il pilota vastese ha certamente tanta classe e una prestanza fisica che, se sulle leggere Moto2 può essere un limite, sulla Desmosedici giocherà sicuramente un ruolo importante.

Ora, dopo questa intensa parentesi di test, si torna a pensare al campionato in corso, con l’importantissima gara di Misano, in cui Iannone vorrà sicuramente ben figurare davanti ai tanti tifosi che lo seguiranno e lo sosterranno nella battaglia in pista. Tanto la MotoGp è lì che aspetta. Così come Rossi, che tornerà alla Yamaha, pronto per grandi sfide in pista con quello che sarà l’amico-rivale.

Giuseppe Ritucci

Più informazioni su