vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Agguato armato in Kenya: paura per due volontari del Vastese

Più informazioni su

VASTO. Paura, sgomento, incredulità. L’Abruzzo e il Vastese hanno trattenuto il fiato ieri nell’apprendere la notizia dell’agguato armato ai turisti italiani a Malindi. In quella terra così lontana, tanto bella quanto insidiosa si trovano attualmente una donna di Vasto e un coetaneo di Scerni. La prima R.D.L. è nota per le iniziative umanitarie. Poco lontano dal luogo in cui è avvenuto l’agguato sta costruendo una scuola. Ma sia lei che il conterraneo nel tardo pomeriggio hanno rassicurato parenti e amici. Grazie a Luigi Giuliani, dirigente della Virtus Cupello ,che da anni ha contatti  con Malindi  e al pari di R.D.L. si adopera per aiutare la popolazione keniota, in città sono arrivate notizie rassicuranti che hanno tranquillizzato tutti. Uno dei due turisti feriti è comunque abruzzese. Aldo Di Nicola, 62 anni, è originario di Teramo. L’uomo ha vissuto una esperienza drammatica. E’ stato buttato a terra e ferito alla schiena da un commando incappucciato armato di pistole e machete. Grazie all’intervento della security il ferito è stato soccorso e trasferito alla Peter Clinic. L’uomo è stato operato dal dottor Morris Bunny. L’intervento è riuscito e la prognosi è di una settimana. Appena possibile tornerà in Abruzzo. Il peggio è passato e anche la paura.   
paolacalvano@vastoweb.com

Più informazioni su