vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Cicchini: "Grande gruppo anche il settore giovanile"

Più informazioni su

VASTO. Si gioca oggi gara 3 tra la Bcc Vasto Basket ed il Lanciano, valevole per i quarti di finale play off promozione NDB. Sicuramente chi la sta vivendo in modo particolare tra sogno, entusiasmo, carica è il vice allenatore, Luigi Cicchini. Nato quasi in quel palazzetto per il tempo che ha dedicato a questo sport nella sua vita ci racconta le sue emozioni nel pre match di oggi:
“Ci troviamo a giocare Gara 3. Speravamo di chiudere i conti mercoledì sera a Lanciano ma qualcosa non è andato per il verso giusto. Una cosa su tutte l’infortunio a Vincenzo Di Pierro che sicuramente è una tegola che cade sulle nostre teste. Valuteremo fino a poco prima del match se riusciremo a schierare il play maker. Non è detto che giochi così come non è detto che dia forfait. Confido in lui e, qualora non dovesse giocare, ci sono gli altri ragazzi che giocheranno per la città intera, anche per Vincenzo, e per restare in corsa per la promozione perchè sicuramente Vasto non merita di uscire da questi play off. E’ stata una annata spettacolare. Partivamo con le problematiche e con tutte le difficoltà di questo campionato e invece grazie al coach Sandro Di Salvatore, che ha rivoluzionato l’ambiente da quando è arrivato a Marzo dell’anno scorso, e grazie al cuore di questi ragazzi qualsiasi risultato uscirà da questa serata sarà qualcosa di grande. Sono solo da applaudire. Sono stati non solo grandi giocatori ma anche grandi uomini, un grande gruppo. Abbiamo avuto il piacere di portare a Vasto questi ragazzi e speriamo di tenerli qui per moltissimo tempo ancora. Sicuramente la partita più emozionante per me la vittoria contro Molfetta. Poi, non faccio testo, essendo vastese e appartenendo a questa società da 18 anni minimo, vivo in maniera diversa ogni singolo allenamento, ogni singola partita. La reputo la mia società ed è chiaro che un eventuale passaggio del turno questa sera per me significherebbe tanto perchè non avrei mai pensato di giocare dei play off per andare in Divisione Nazionale B, dato che eravamo partiti per salvarci e già sarebbe stato un ottimo risultato immginiamoci andare avanti ora. Fondamentalmente un plauso va fatto anche al settore giovanile che è cresciuto molto. Mi piace osservare come tutto il gruppo, che a noi interessa, sia cresciuto. Un bravo anche a tutto lo staff da Fausto De Felice, uno dei pionieri di questa società, a Marco Florio a Francesco Nervegna, ultimo arrivato ma che si è saputo subito far valere e si è rivelato un grande allenatore e persona eccellente e spero rimanga con noi ancora per tantissimi anni”.
tizianasmargiassi@vastoweb.com

Più informazioni su