vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Tragedia a Casalbordino: muore investita. Tante polemiche

Più informazioni su

CASALBORDINO. L’urto è stato violento e per Carmela Marcucci 68 anni di Scerni non c’è stato nulla da fare. La donna è morta investita da una Mercedes Classe A condotta da S.M., un artigiano di 35 anni. 
La visita alla sorella per la povera Carmela è finita in tragedia. L’incidente è avvenuto in via dei Tigli. La strada è rimasta a lungo chiusa per permettere alla polizia municipale di fare gli accertamenti del caso. 
Gli investigatori non si pronunciano. Furiosi i residenti a giudizio dei quali gran parte della colpa va data all’oscurità. “Questa strada è sempre buia, poco illuminata. Pericolosa. Guarda caso subito dopo l’incidente sono stati riaccesi i lampioni” tuonano alcuni.
“Sono già quattro incidenti così che vedo abitando in zona nel giro di pochi anni. Ho soccorso quattro persone e le scene che si presentano davanti agli occhi sono orribili come quella di oggi. Povera signora. Purtroppo è una strada pericolosa e questo da tanti anni. Bisogna intervenire in qualche modo” spiega un ragazzo che abita a pochi metri dal luogo dell’incidente.  “Non si può dare la colpa solo alla poca illuminazione o alla strada. Lì non bisogna fare le corse con l’auto. E spesso invece avviene questo. Pensate ai bambini che potrebbero attraversare la strada” spiega un anziano del posto.
La salma della povera donna è stata trasferita all’obitorio in attesa delle decisioni del giudice. Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su