vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Soppressione presidi di Polizia: incontro con Questura, Prefetto e Provincia

Più informazioni su

VASTO. La Provincia di Chieti ha partecipato oggi alla riunione indetta dal Prefetto di Chieti S.E. Fulvio Rocco De Marinis per discutere la proposta del Governo di riduzione, anzi di soppressione, di tre importanti presidi di Polizia sul nostro territorio. La soppressione dei presidi di Polfer a Vasto, Polpost a Chieti e Polizia Stradale a Ortona a mare sono stati oggetto di un’ampia discussione alla presenza di amministratori locali e di tutte le forze di polizia, alla presenza del Sig. Prefetto e del Sig. Questore.
“Ho rappresentato – afferma il Vicepresidente Tavani – in piena sintonia con gli amministratori locali presenti, la grande preoccupazione nonchè il marcato dissenso per l’arretramento dello Stato dal nostro territorio. La Provincia di Chieti ha rimarcato l’importanza strategica del suo territorio, specialmente nei presidi più vicini ai confini meridionali della stessa con altre regioni, in ordine alla sicurezza sociale e alla prevenzione dei rischi”.
Gli stessi funzionari di Polpost e Polfer presenti hanno convenuto sulla opportunità di mantenere presidi che, allo stato attuale delle cose, costano concretamente veramente poco o nulla, occupando gli stessi locali e strutture messe a disposizione in accordo con Poste Italiane e Ferrovie dello Stato. Nell’ottica della spending rewiew “non demandata alla periferia bensì decisa autonomamente dagli organismi legislativi centrali”, il risparmio sarebbe irrisorio o nullo.
Il comprensorio di Vasto e San Salvo – continua Tavani – rappresentano il baluardo della sicurezza, e il messaggio che stiamo dando ai cittadini, sia a quelli onesti che quelli meno onesti, non è rassicurante”.
Il Sig. Prefetto ha raccolto i contributi dei presenti assumendo l’impegno a rappresentarli con forza agli uffici centrali del Governo, tra i quali contributi – ci piace sottolineare – è emersa per esempio la proposta di assegnare al Commissariato di Vasto le unità della Polfer i cui uffici siano eventualmente oggetto di restrizione o soppressione.
Sull’argomento interviene anche il Sindaco di Vasto, Luciano Lapenna: 
“Il Sindaco di Città del Vasto – Luciano Lapenna – ha partecipato nella giornata odierna alla riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza tenutasi a Chieti e convocata dal Prefetto Fulvio Rocco de Marinis. 
Il Sindaco – nel corso della riunione avente ad oggetto “Progetto di razionalizzazione delle risorse e dei presidi della Polizia di Stato sul territorio della Provincia di Chieti” – ha manifestato al Prefetto di Chieti la sua netta e forte contrarietà alla chiusura dei distaccamenti della Polfer e della Polstrada e ha chiesto ufficialmente l’aumento del personale di pubblica sicurezza da destinare all’intero territorio vastese. 
“Con la chiusura dei distaccamenti della Polfer e della Polstrada verrebbero meno dei fondamentali e imprescindibili presidi di legalità – ha sottolineato il Sindaco Luciano Lapenna – in un territorio che ha invece bisogno di maggiori forze dell’ordine e non certamente di essere indebolito. Il Comune di Vasto lavorerà in tutte le sedi competenti, comprese quelle romane, affinchè il progetto di razionalizzazione delle risorse e dei presidi della Polizia di Stato venga rivisto in favore del territorio vastese”. 
redazione@vastoweb.com

Più informazioni su