vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Lazio a valanga sulla Vastese Beach Soccer. Roma e Cavalieri del Mare primi in classifica

Più informazioni su

CASTELLABATE. Roma a valanga contro una spenta Udinese che proprio non riesce ad alzare la testa dopo un inizio incoraggiante. I giallorossi hanno battuto Amorese e compagni 8-1 al termine della seconda giornata del Super Eight Beach soccer Tournament- campionato di calcio su sabbia targato Stanleybet organizzato da Officina Italiana – con la terza tappa in corso sulla spiaggia di Santa Maria di Castellabate. I veterani giallorossi e i giovani protagonisti in un mix perfetto che non ha lasciato scampo ai bianconeri. Pasquale “boom boom” Carotenuto ancora trascinatore dei suoi: una giornata speciale per il capitano della Roma che oggi è sceso in campo con la fascia arrivata direttamente da Francesco Totti. 
Carotenuto ha festeggiato alla grande siglando una doppietta che lo porta a 9 reti nel torneo, dopo essere rimasto fuori per infortunio nella prima tappa. Sempre protagonista anche Juninho Alagoano che ha sbloccato il risultato al quinto minuto, segnando la sua rete numero 13 e consolidando il primo posto nella classifica dei bomber del torneo. Ma gli applausi sono stati tutti per la rivelazione Mirko Moi, classe 1990 e da solo un mese alle prese con il calcio sulla sabbia, protagonista con una straordinaria tripletta. Due reti pure per l’inossidabile Wellington, punto fermo dei giallorossi. 
Per l’Udinese la rete della bandiera è arrivata nel finale del secondo tempo con Morciano. Roma sempre in vetta a 20, in compagnia dei Cavalieri del Mare, bianconeri bloccati a 9. Tre punti preziosi anche per il Soverato che sale, così, a 11 in classifica raggiungendo proprio il Genova, battuto per 4-2. Andrea Parentela ha trascinato i calabresi in un finale di partita davvero scoppiettante e ad alta tensione.
Seconda vittoria consecutiva per la Lazio che ha travolto la Vastese 1-8. Biancocelesti guidati dal capitano Alessandro Ietri, che sale a 11 centri nella classifica dei bomber del torneo, e da Marcello Fumagalli che per festeggiare la sua rete si è infilato il pallone sotto la maglia, per ricordare a tutti che sta per diventare papà per la seconda volta. Lazio, dunque, a 18 punti in classifica, sempre con il fiato sul collo delle prime della classe.
Il derby della riviera è andato alla Romagna, che nel terzo tempo ha dilagato battendo i cugini dell’Ariminum 5-1, e ora è a 12 punti in classifica, mentre i riminesi restano nella zona bassa, a quota 5, e domani affronteranno la difficile sfida contro la Roma.  In vetta alla classifica anche i Cavalieri del Mare hanno travolto il Bergamo 8-5 nel primo match disputato questa mattina. L’esordiente Bergamo resta fermo a 3 punti in classifica, e oggi c’è la sfida contro il Soverato. Tiziana Smargiasi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

Più informazioni su