vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Omicidio Del Vecchio: due testimoni ritenuti poco attendibili

Più informazioni su

VASTO – Omicidio Del Vecchio: Sono sono state depositate le motivazioni della sentenza di condanna a 20 anni per Marco Del Vecchio. Le valutazioni che hanno soddisfatto la parte civile rappresentata  dall’avvocato Gianni Menna.
“Ora aspettiamo le valutazioni della Procura”, dice il legale di Nicoletta del Vecchio, la sorella di Marco e figlia delle due vittime. La preziosa collaborazione di Nicoletta Del Vecchio è rimarcata nell’elaborato depositato dal giudice. Non altrettanto puntuali  sarebbero state altre due testimonianze al punto che gli atti sulle dichiarazioni dei due testi sono state rimesse alla Procura. L’ipotesi è falsa testimonianza. ” Non smentisco ma vista la delicatezza della vicenda preferisco non commentare “, afferma l’avvocato Menna. 
Per il giudice Anna Rosa Capuozzo Marco Del Vecchio uccise il padre e la madre, ma gli andavano riconosciute molte attenuanti. Per questo la pena iniziale di 30 anni di reclusione in virtù delle attenuanti e del rito immediato è scesa a 20 anni. Il pm Enrica Medori aveva chiesto la condanna all’ergastolo con i primi tre anni da scontare in isolamento. La pubblica accusa una volta lette le motivazioni della sentenza è probabile presenti appello. Lo stesso farà l’avvocato Raffaele Giacomucci soddisfatto, tuttavia, per essere riuscito ad evitare al proprio assistito il carcere a vita. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su