vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Bimbo morto al San Pio: ancora ignota la causa. Funerali nel fine settimana

Più informazioni su

CARPINETO SINELLO. Slittano di un paio di giorni i funerali di Jacopo Mstronardi, il bambino di 11 anni di Carpineto morto ieri mattina al San Pio durante la Tac  a causa di un misterioso malessere letale. Nelle prossime ore saranno i medici a fare chiarezza su una tragedia che ha sconvolto l’intera comunità. “ Siamo profondamente addolorati, storditi”, conferma il consigliere comunale Andrea Lizzi. 
Il giorno dei funerali il sindaco Antonio Colonna proclamerà il lutto cittadino.
La nota Ansa:  Sarà l’autopsia a stabilire le cause della morte di un bambino di 11 anni di Carpineto Sinello (Chieti), avvenuta ieri nell’ospedale di Vasto per uno shock irreversibile sopraggiunto mentre il piccolo stava per essere sottoposto a Tac. A richiedere l’accertamento legale in autonomia – senza tramite della magistratura che in questi casi non è necessario – è stato il primario del reparto di emergenza e pronto soccorso, Lorenzo Russo. «Ho richiesto l’autopsia per un riscontro doveroso e necessario – ha dichiarato – per chiarire la morte del bambino che era giunto al pronto soccorso, trasportato dal 118 di Gissi (Chieti), in stato di shock». L’esame sarà eseguito all’obitorio dell’ospedale vastese dal responsabile del servizio medico legale della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, Pietro Falco. L’undicenne appena giunto è stato immediatamente assistito dal personale del pronto soccorso e un medico rianimatore lo ha accompagnato a effettuare la Tac, quando è deceduto. La Tac è stata eseguita post mortem. Paola Calvano (paolacalvano@vastoweb.com)

Più informazioni su