vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Casalbordino, Vaccaro: "Prima squadra e juniores stanno regalando belle soddisfazioni"

Più informazioni su

CASALBORDINO. “A Casalbordino non si passa” erano state le parole del presidente dell’APD Casalbordino Giuseppe Vaccaro nel pre match contro l’Incoronata. Così è stato ancora una volta anche se la squadra allenata da mister Carbonelli ha dovuto rinunciare ai tre punti e metterne in cassaforte solo uno dopo il pareggio contro i vastesi. Domenica altra sfida importante contro Fresa. Campionato, quello di Prima Categoria, in cui nonostante si abbiano i favori dei pronostici bisogna lottare sempre per tutti i 90 minuti perchè una piccola disattenzione può costare cara. Partita da cui Della Penna e compagni vogliono tornare a vincere. Non sarà semplice però:
“Non è semplice andare fuori casa e fare risultato. Ma noi lottiamo per vincere questo campionato. Non l’abbiamo mai nascosto. Vogliamo provare a fare bene subito già da quest’anno e salire di categoria e per farlo è necessario affrontare ogni partita con la stessa cattiveria agonistica di queste prime sfide. C’è un pò di rammarico per il pareggio in casa. Mister Mucci ha fatto un buon lavoro e riuscire a strapparci un pareggio nel nostro “fortino” è stato sicuramente importante per loro. Noi andremo a Fresa senza timore, ad affrontare una squadra che è sopra di noi in calssifica in virtù del pareggio di domenica e perchè no mettere la freccia, e effettuare il sorpasso. La classifica è corta. Ne vinci una e puoi balzare primo in classifica. Sicuramente affronteremo una squadra rivelazione in fondo del campionato e che lotterà per difendere questo buon inizio di campionato ma noi dalla nostra abbiamo la voglia di tornare prima possibile alla vittoria e regalare una ulteriore gioia ai nostri tifosi. Li nomino sempre perchè loro sono fondamentali. Anche domenica hanno sostenuto la squadra durante tutta la partita senza eccessi negativi e hanno ricevuto i complimenti anche delle altre società perchè venire a giocare qui a Casalbordino non è facile per nessuno per il calore che i nostri tifosi ci riservano. Un plauso va fatto a tutta la squadra che si sta comportando bene e anche ai ragazzi juniores che ci hanno regalato ad inizio campionato la prima vittoria stagionale. Come inizio lascia ben sperare per il settore giovanile soprattutto perchè nonostante siano elementi nuovi per la maggior parte messi insieme in poco tempo stanno già facendo vedere buone cose sul campo. Il risultato dipende molto anche dall’affiatamento dei giocatori su cui lavoriamo di continuo. E’ importante che il gruppo si veda e si confronti anche fuori dal campo. Organizziamo e organizzano i giocatori stessi spesso cene, aperitivi, momenti di svago insieme. Sono momenti conviviali che servono per scherzare, per conoscersi meglio, per capirsi e anche perchè no per risolvere le controversie. Momenti che poi si riportano in campo perchè i ragazzi più sono in sintonia, più si capiscono e più in campo magari basta uno sguardo. Mister Carbonelli lavora molto anche sulla partie comportamentale durante gli allenamenti e ci tiene affinchè il gruppo/squadra sia affiatato tanto quanto lo vogliamo anche noi della società. Siamo i primi a metterci a disposizione. Tanto mangiare alle cene a loro non fa nulla, si allenano. Siamo noi dirigenti che ingrassiamo” scherza il presidente Vaccaro.
“Sono contento di come è iniziato questo campionato. La vittoria che è arrivata lunedì è stata meritata. Abbiamo giocato un buon match. Ci stiamo amalgamando sempre di più. Siamo tanti ragazzi che non hanno mai giocato insieme e stiamo pian piano prendendo dimestichezza con le metodologie e gli schemi del mister e trovando un buon feeling tra di noi. Ringraziamo la società che crede in noi giovani tantissimo. Il settore giovanile è un fiore all’occhiello in cui i dirigenti stanno puntando tanto. Farci avvertire la possibilità di poter andare anche solo in panchina con la prima squadra o debuttare in Prima Categoria è per noi uno stimolo importante. Ogni partita scendiamo in campo molto carichi consci che ci può essere il premio partita per poter giocare con la prima squadra e per dimostrare il nostro valore sperando che presto arrivi la convocazione. L’esperienza che ci si fa guardando le partite dei più grandi cosi come facendo qualche scampolo di partita con loro è una cosa importantissima per la nostra crescita. Speriamo davvero di fare bene in questo campionato juniores e dare soddisfazioni ulteriori ai nostri tifosi giallorossi” spiega Carbonelli uno dei migliori in campo nella prima partita della squadra juniores giocata lunedi. 

Più informazioni su