vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

La Vastese 1902 crolla in casa. Un goal di Pigliacelli decide il match. Sugli scudi Bruno

Più informazioni su

VASTO. Alla 10° giornata del campionato di Eccellenza la Vastese perde in casa contro una cinica Torrese. La squadra con in panchina mister Capitanio rimane nelle parti alte della classifica. Cresce il malumore invece in casa biancorossa e tra la tifoseria che reclama anche perle condizioni di degrado ancora dello stadio Aragona all’uscita dalla curva D’avalos.

“Abbiamo giocato una partita in cui la porta sembrava stregata. Non è possibile fare tante azioni da goal, avere tanto possesso palla e poi tirare in ogni modo e non riuscire anche per la bravura di Bruno a buttarla dentro. Ci sono stati interventi del portiere davvero miracolosi. Noi invece continuiamo ad avere sfortuna e non raccogliere quanto seminiamo. Un in bocca al lupo particolare lo vogliamo fare a D’Adamo. Il nostro giocatore è uscito per infortunio. Si parla di ricaduta alla caviglia. Speriamo che torni presto sul terreno di gioco e che l’infortunio sia di entità minore rispetto a quanto pare” spiega l’addetto stampa della Vastese 1902, Stefano Suriani.

“Portiamo a casa tre punti importanti. Sugli scudi Bruno. Siamo stati fortunati in qualche occasione e anche bravi a mantenere fino all’ultimo. Primo tempo in cui siamo stati più propositivi, ripresa in cui abbiamo lasciato troppo spazio agli avversari che si sono resi pericolosi in più di una occasione. Tre punti che dedichiamo al mister che oggi non è potuto essere in panchina. Vittoria che pesa soprattutto perchè in casa della Vastese sapevamo di non venire a fare una passggiata” spiega il mister in seconda Capitanio.

CRONACA:

Al 2′ esce Bruno in maniera avventata e rischia di prendere goal su pallonetto di D’Adamo.

Al 6′ ancora Vastese in avanti pericolosa con Dema.

Al 14′ è la Torrese ad impensierire i biancorossi con un gran tiro da fuori area di Capretta. Salva in tuffo Leo che smanaccia in angolo. Ottimo intervento del numero uno vastese classe ’94.

21′: tiro velleitario di D’Adamo dalla sinistra che si spegne sul fondo.

27′: ancora D’Adamo dopo un bel uno/due con Dema arriva al tiro dal limite dell’area ma Bruno pra comodamente. tiro troppo flebile e centrale.

28′: azione di Soria sulla sinistra che dal fondo tira, para come può Bruno. Il pallone rimane in area di rigore arriva sui piedi di Stango che da pochi metri a porta vuota tira alto.

Due minuti dopo Stango viene ammonito per falo su Acciari. Nella Vastese entra intanto Bonuso ed esce D’Adamo per infortunio.

Al 37′ calcio di punizione per la Vastese . Sul pallone D’ambrosio. Calcia bene l’esperto giocatore biancorosso, tiro calibrato sul palo alla sinistra di Bruno, Corbo non riece però a tu per tu con il portiere avversario a deviare in rete.

45′: errore in fase di impostazione del numero 6 della Vastese, Irmici. Ne approfitta come un falco De Sanctis che parte centralmente e si invola verso la porta. Nel tentaivo di fermare l’azione Leo commette fallo. Calcio di rigore assegnato dall’arbitro e giallo per Leo. Dal dischetto Pigliacelli non sbaglia. Uno a zero Torrese.

Nella ripresa al 1′ ci prova Stango, ribatte la difesa della Torrese. Corner e sugli sviluppi nulla di fatto.

La Torrese sostituisce Melchiorre infortunato con Forcellesi.

Al 7′ punizione dal lmite perla Vastese. Batte D’Ambrosio para Bruno.

189′: brutto fallo su Soria, ammonito Forcellesi.

Al 26′ Soria dalla destra tiro e rispostapronta di Bruno che mette in corner. La Vastese non riesce a trovare la rete del pareggio. Due minuti dopo ancora bruno protagonista. Il portiere della Torrese si supera con un doppio intervento e nega la gioia del goal ai biancorossi. Porta che pare stregata per la Vastese.

30′: ammonito anche Spagnolo nelle fila vastesi.

31′: entra Berardi ed esce Napolitano per la vastese. Al 34′ entra invece Di Santo ed esce D’Amizia per la Torrese.

38′: la squadra ospite colpisce il palo con una rovesciata di Pigliacelli.

43′: Bruno dice ancora no agli attaccanti vastesi. Con un tuffo plastico sulla sua destra mantiene il vantaggio per la sua squadra.

44′: anche l’altro portiere, sponda biancorossa,si esalta. Leo salva la sua porta su tiro di De Sanctis ed evita il due a zero.

Al 46′ Spagnolo out e dentro Verna. Prova a sparare le ultime cartucce mister Precali ma il risultato non cambia. Vastese che perde ancora punti importanti tra le mura amiche.

Tiziana Smargiassi (tizianasmargiassi@vastoweb.com)

 

 

Più informazioni su