vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Daniela Aiuto su dossier prolungamento congedo di maternità

Più informazioni su

BRUXELLES. “Chi nel Parlamento europeo non ha appoggiato, durante la scorsa sessione plenaria, la mozione di censura contro il Presidente Juncker e la sua Commissione, oggi ingoia bocconi amari. È notizia di questa settimana- dichiara la vastese Daniela Aiuto Portavoce M5S al Parlamento Europeo
Commissione FEMM- che la Commissione, nel suo Work Programme per il 2015, ha ritirato, o ha imminente intenzione di ritirare, dal tavolo delle trattative, importanti dossier su tematiche ambientali, ad esempio, ed anche su temi che stanno a cuore a molti cittadini, come l’ormai famoso dossier sul prolungamento del congedo di maternità.
Questo importante dossier, che è allo stallo oramai da 4 anni a causa di un mancato accordo tra il Parlamento ed il Consiglio, e che in sede di audizione davanti alla Commissione parlamentare Diritti delle donne e uguaglianza di genere (FEMM), la neo eletta commissaria VERA JOUROVA aveva assicurato di voler continuare ad appoggiare, per giungere finalmente ad una conclusione positiva e alla agognata approvazione, ora sappiamo che non vedrà mai la luce. Sarà infatti molto difficile, se non impossibile, che entro sei mesi, questo è l’ultimatum dato dalla Commissione, si giunga ad uno sblocco della situazione. Questa è una grave sconfitta per tutti coloro che su questo dossier hanno lavorato per anni, ma è una sconfitta per i cittadini, e soprattutto le cittadine europee. Silenzio vi è stato da parte dell’On. Alessandra Moretti, relatrice di tale dossier, per altro poco presente nelle ultime settimane, forse perchè agli impegni presi con gli elettori italiani per un suo ruolo in Europa, sta preferendo concorrere per aggiudicarsi la poltrona di Governatore della Regione Veneto. Il Movimento 5 Stelle però non starà in silenzio, e già dalla prossima riunione di commissione FEMM faremo sentire la voce di dissenso delle cittadine italiane!”.

redazione@vastoweb.com

Più informazioni su