vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Giovanni Bovio, un genio del Risorgimento: al via il primo concorso nazionale

Più informazioni su

TERMOLI. Annunciato pubblicamente lo scorso dicembre  dallo scrittore tranese Domenico Valente, il 9 gennaio scorso ha avuto inizio la prima fase del “progetto Giovanni Bovio”, realizzato con la collaborazione dell’Associazione Culturale Arsensum.

Con questo pubblico annuncio si apre ufficialmente la prima edizione  del “Premio Nazionale Giovanni Bovio – vita, opere e personalità di un Genio del Risorgimento italiano e del nuovo Stato unitario”, che ben si integra in un progetto ampio ed articolato, finalizzato alla rivalutazione della figura dell’illustre cittadino tranese, che tanto contribuì al Risorgimento italiano con la sua attività politica e culturale. Il progetto, che si sviluppa su tre linee programmatiche, prevede un Concorso nazionale rivolto ai talenti in campo letterario ed artistico; la realizzazione di un Concorso cittadino, rivolto unicamente  agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori;  la realizzazione di un museo “itinerante”, che al suo interno ospiterà, oltre alla produzione letteraria del Bovio,  alcune rarità ed una serie di preziose informazioni e curiosità.

Il “progetto Giovanni Bovio” si avvale dell’esperienza dell’Associazione Culturale Arsensum (che da 10 anni è attiva con iniziative culturali e di promozione del territorio) e dell’attività di ricerca dello scrittore Domenico Valente, il quale, nell’accettare il sostegno della società civile e di quanti volessero collaborare all’iniziativa,  prende le distanze da ogni strumentalizzazione di natura politica.

Il progetto si svilupperà per tutto il 2016 attraverso le seguenti modalità:

avvio del “Concorso nazionale” e di quello “cittadino”, con premiazione dei vincitori che avverrà il 28 maggio 2016. Il bando, composto da più sezioni (scultura; pittura/disegno/illustrazione; poesia; articolo giornalistico/racconto breve), avente per tema la vita, le opere e la personalità di Bovio, oppure il Risorgimento Italiano (periodo nel quale Egli ha vissuto), prevede anche una sezione di poesia a tema libero denominata   “I Canti dell’Ombra”, dedicata al poeta, scrittore e giurista di adozione tranese Filippo Ungaro (1870 – 1941). realizzazione del “Museo itinerante Giovanni Bovio”, che sarà presentato in anteprima a

Trani presso la sede dell’Associazione Culturale Arsensum, per essere poi ospitato in

tutte quelle realtà in cui è forte il ricordo dell’illustre filosofo, politico e letterato

italiano.

creazione di percorsi formativi e dibattiti culturali, con l’intento di contribuire alla

conoscenza o rinnovare il ricordo di un Uomo, il quale ha incarnato i valori che hanno

dato vita al Risorgimento italiano.   Altro intento è quello di spronare le nuove

generazioni ad apprezzare il territorio nel quale vivono, attraverso la rivalutazione della

storia locale.

Il bando del Concorso è già disponibile sul sito istituzionale  e sulla pagina Facebook dell’associazione culturale Arsensum; sulla pagina Facebook dedicata a Giovanni Bovio;  sui più importanti siti dedicati ai Concorsi letterari e artistici; presso la sede della stessa Associazione, sita a Trani al civico 184 di via Mario Pagano.

Più informazioni su