vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Provincia di Chieti, controlli straordinari dei Carabinieri nel weekend

Più informazioni su

CHIETI. Controlli straordinari del territorio sono stati svolti, nel fine settimana, dai Carabinieri del Comando Provinciale di Chieti. I militari dell’Arma hanno pattugliato le strade della provincia teatina sia di giorno che di notte al fine di garantire maggiore sicurezza e dare una maggiore opera di contrasto ai reati cosiddetti predatori. Complessivamente sono state 220 le persone identificate e 135 i veicoli controllati. Nel corso dei controlli alla circolazione stradale sono state eseguite 10 contravvenzioni al C.D.S. e ritirati 3 documenti di circolazione. Numerosi i locali pubblici oggetto di verifiche dove sono state rilevate e contestate violazioni amministrative per un importo pari 15mila euro circa. Eseguite anche 4 perquisizioni personali. Tra gli interventi effettuati segnaliamo:

I Carabinieri della Stazione di Lanciano, sabato notte, a Sant’Eusanio del Sangro, hanno tratto in arresto una cittadina moldava di 32 anni per i reati di minaccia, resistenza, oltraggio a Pubblico Ufficiale e guida in stato di ebbrezza. La donna, rimasta coinvolta in un sinistro stradale avvenuto in località Santa Lucia, in evidente stato di ebbrezza, si era opposta con forza al sequestro del suo veicolo da parte dei militari, strappando i verbali redatti e proferendo frasi minacciose nei loro confronti. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria la donna è stata posta agli arresti domiciliari in attesa di essere processata con rito direttissimo questa mattina.

Un 33enne di Miglianico, sabato notte, è stato denunciato in stato di libertà dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Chieti per guida sotto l’influenza alcolica. L’uomo, notato mentre procedeva ad una andatura pericolosa sulla SS263 veniva raggiunto e fermato sulla SP16, in contrada “Cagialone” di Miglianico, dove, una volta sottoposto ad accertamento etilometrico, risultava avere valori alcolemici nel sangue eccedenti il limite consentito dalla legge. Nel corso del controllo, al termine del quale gli veniva ritirata anche la patente di guida, il 33enne proferiva più volte frasi offensive e minacciose nei confronti dei militari operanti.

A Torino di Sangro  i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato in stato di libertà, con l’accusa di detenzione abusiva di armi, un pensionato di 69 anni che, a seguito di alcune verifiche, è risultato in possesso di un fucile da caccia calibro 12, detenuto nella sua abitazione senza averlo mai denunciato. L’arma è stata posta sotto sequestro.

Due 17enni, uno residente a San Vito Chietino  e l’altro a Treglio, sono stati denunciati in stato di libertà, per concorso in tentato furto in abitazione. I militari della Stazione di San Vito Chietino hanno accertato che i predetti, lo scorso mese di aprile, avevano tentato di introdursi nell’abitazione di un’anziana del posto desistendo dopo essere stati scoperti dalla donna.

A Lanciano, i Carabinieri, nel corso dei controlli del territorio hanno denunciato in stato di libertà i titolari di due esercizi pubblici che avevano, rispettivamente, il primo installato un impianto di videosorveglianza all’interno del locale senza la prevista autorizzazione ed il secondo impiegato una collaboratrice di cucina senza la regolare assunzione.

Più informazioni su