vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Edmondo Laudazi: “Faremo opposizione libera ed indipendente”

Più informazioni su

VASTO.  Edmondo Laudazi dopo un lungo silenzio post elettorale si è affidato al proprio profilo facebook per commentare l’esito del ballottaggio e per ribadire la posizione de “Il Nuovo Faro”:

“Carissimi amici, ho volutamente atteso che l’incedere del tempo potesse attenuare gli eroici furori ed i “veleni” della ruvida competizione elettorale, per alcune considerazioni programmatiche.
Auguri al nuovo Sindaco di Vasto, per il successo conseguito e per la manifestata ambizione di voler guidare una ipotetica rivoluzione generazionale , foriera di innovazione, di entusiasmo e di sviluppo per Vasto. Buon lavoro !
A noi è dispiaciuto non aver ricevuto una sufficiente fiducia elettorale , necessaria per realizzare il nostro sogno gestionale e di non aver potuto rappresentare al meglio il consenso di alcune migliaia di cittadini che avevano dimostrato di starci vicino , di apprezzare le nostre proposte e di volerci bene senza riserve. Li ringraziamo moltissimo e ne onoreremo il mandato .
A Vasto, purtroppo, molti si lamentano sempre ma continuano a votare per appartenenza e/o per convenienza.
Probabilmente , però, l’esito elettorale avrebbe potuto essere più marcatamente definito e meno “avventuroso” se i ballottanti avessero :
1) Preso atto della effettiva originalità della proposta amministrativa , dei programmi concreti e dei candidati capaci delle liste civiche Il Nuovo Faro e Rinascita Vastese, unico vero elemento di innovazione ,sottoposto con successo all’esame degli elettori vastesi.
2) Considerata adeguatamente la funzione di barriera spartiacque, dalla deriva verso la protesta estrema, svolta delle nostre compagini civiche , senza le quali non ci sarebbe stato alcun ballottaggio e , probabilmente, ci sarebbe oggi ,un sindaco diverso da quello che è stato eletto.
Noi – forti del nostro 10% elettorale e con il PD scivolato per i suoi discutibili comportamenti amministrativi al 15% – avevamo semplicemente chiesto di apparentarci alla luce del sole : non è stato possibile per evidenti ma azzardati calcoli di ingegneria elettorale, solo per alcune persone risultati corretti.
In verità tutti i contendenti hanno provato a comperare , ma noi non siamo stati mai in vendita.
Abbiamo conseguentemente lasciato libertà di pensiero e di voto , raccogliendo le istanze dei nostri singoli militanti, pur affermando con chiarezza che ritenevamo indispensabile promuovere un avvicendamento totale delle persone e dei metodi, negativamente valutati dalla popolazione vastese e che avevano portato la nostra città ad un tangibile livello di sfinimento economico e sociale, divenuto, per alcuni versi, insopportabile ai cittadini.
Non ci siamo potuti schierare come movimento, sia perché nessuno ce lo ha richiesto, sia perché , a livello individuale , sapevamo di non poter incidere significativamente , per l’una o per l’altra di due opzioni concorrenti , che non ci avevano mai convinto.
Ad ogni buon fine e anche grazie al nostro stimolo, a luci ormai spente, possiamo annotare che un cospicuo avvicendamento istituzionale è stato comunque attuato in città. Si tratta certamente di un obbiettivo minimale , che non ci soddisfa appieno , ma su cui vigileremo attentamente.
Saremo cioè ..i guardiani de Il Nuovo Faro, senza partecipare alle indicibili ed inconsistenti polemiche di carattere personale manifestate sui media locali .
Rivendichiamo ,quindi, ancora una volta, il nostro ruolo di opposizione libera ed indipendente nell’area della protesta costruttiva e la nostra conclamata funzione di “proposizione educativa”, in un sistema locale che ci appare ancora sostanzialmente inadeguato a garantire quel ribaltamento di uno status quo stagnante e asfittico, indispensabile ad assicurare la centralità politica della nostra città ed il rilancio del suo territorio”.

Così, Edmondo Laudazi, leader de “Il Nuovo Faro”.

Più informazioni su