vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

Commissione Internazionale Cattolici-Ortodossi a Vasto

Più informazioni su

VASTO.Vasto ha vissuto una giornata storica, che rimarrà indelebile nella nostra memoria collettiva.” Con queste parole il Sindaco di Vasto Francesco Menna ha salutato la visita della Commissione mista internazionale fra la Chiesa Cattolica e le Chiese Ortodosse, riunita in questi giorni a Chieti per la quattordicesima sessione plenaria.

A guidare la Commissione in questa visita dal profondo valore ecumenico, l’Arcivescovo di Chieti-Vasto, Mons. Bruno Forte. Presenti i Copresidenti, il Cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la Promozione dell’Unità dei Cristiani e l’Arcivescovo di Telmessos, Job Getcha, rappresentante del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli presso il Consiglio Ecumenico delle Chiese, e il Prefetto della Congregazione per le Chiese Orientali il Cardinale Leonardo Sandri.

Ad accogliere la Commissione, insieme al primo cittadino di Vasto, una folta delegazione di autorità civili: il Sindaco di Casalbordino Filippo Marinucci, l’Assessore Comunale di San Salvo Maria Travaglini in rappresentanza del Sindaco Tiziana Magnacca, il Presidente del Consiglio Comunale Giuseppe Forte e i Consiglieri Comunali Elio Baccalà e Maria Molino.

Due intensi momenti spirituali vissuti dai rappresentanti di entrambe le fedi accompagnati dalla partecipazione di numerosi vastesi: dapprima, presso la Chiesa di Santa Maria Maggiore, per la venerazione della reliquia della Sacra Spina e, a seguire, presso la Concattedrale di San Giuseppe dove si è giunti processionalmente, per la venerazione dell’icona della Madonna della Misericordia.

Al termine, nella splendida cornice di Palazzo d’Avalos, si è svolto il momento istituzionale dello scambio di saluti tra il Sindaco Menna, l’Arcivescovo Forte e i copresidenti Koch e Getcha.

Nel suo intervento il Sindaco Francesco Menna ha sottolineato quanto centrale sia nel mondo di oggi investire nella cultura dell’incontro e del dialogo: “In un mondo come quello attuale, in cui sono innalzate tante barriere di egoismo e di divisione, in cui sempre più si crede di bastare a se stessi, senza ricercare nell’incontro con chi ci è prossimo l’occasione per diventare migliori, si avverte l’esigenza di fermarsi a dialogare, a dare priorità a ciò che unisce” – ha dichiarato il Sindaco. Richiamandosi ad una frase del compianto Cardinale Carlo Maria Martini -“le religioni non sono nei libri, ma nel vissuto della gente di tutto il mondo e solo chi le incontra in quei volti e in quei cuori, è capace di rispetto, di vero rispetto”-, il primo cittadino ha richiamato la necessità, soprattutto per chi è chiamato a ruoli di governo nella società, di “non stancarsi mai di costruire ponti tra opinioni diverse e, quindi, generare occasioni di crescita non solo economica, ma soprattutto umana delle singole comunità.” Un ringraziamento particolare, infine, è stato rivolto all’Arcivescovo Forte per aver reso possibile questo evento unico nella storia vastese.

Guarda la fotogallery:

Più informazioni su