vastoweb.com - Portale di informazione su Vasto e Abruzzo. Commercio, Servizi, Turismo.

All’Aragona la Vastese perde 2-1 contro il Campobasso

Più informazioni su

VASTO. La Vastese dopo l’importante vittoria sul Matelica, ospita all’Aragona il Campobasso. I molisani sono reduci da un netto 3-0 sull’Alfonsine e vogliono confermare il buon momento. Mister Colavitto deve fare ancora a meno di capitan Allocca, con Bartoli confermato al centro della difesa al fianco di Campanella. In casa rossoblù mister Novelli deve rinunciare al difensore D’Angelo, che parte dalla panchina perché non al meglio, al suo posto il campobassano doc Martinelli.

Ad avvio gara un grande applauso ha accomunato le due tifoserie per ricordare Vincenzo Cosco. Da sottolineare lo striscione dedicato dalla curva D’Avolos allo special wolf, ex allenatore e giocatore di entrambe le formazioni che quest’oggi scendono in campo.

LA PARTITA. Parte subito forte la Vastese con Nicola Fiore che al secondo minuto ha immediatamente una palla gol. Il numero 10 converge in aria e calcia. La palla batte sulla traversa a Palumbo battuto, ma non varca la linea. I biancorossi continuano a spingere al minuto 10, questa volta con Felici che controlla di sinistro con uno stop a seguire e poi calcia con il destro. La palla va larga.

Sempre Vastese a fare il gioco, Felici al 12esimo con un toco morbido di prima pesca Prisco. Il numero 9 prova ad incrociare con il mancino, calciando di prima intenzione. Palumbo fa buona guardia. Al 15esimo il Campobasso si fa vedere dalle parti di Russo con Improta, ottima la respinta del numero 1 di casa che si distende sul palo lontano. Al 21esimo episodio dubbio in area di rigore della Vastese, Manisi tocca di mano su cross di Kimpala. Per l’arbitro Bertozzi non ci sono dubbi è riguore, sul dischetto va Soudant che batte Russo con una conclusione non impeccabile. La Vastese prova a reagire, ma è il Campobasso a redendersi pericoloso sempre con Soudant al 40esimo, bene Russo. Passa un minuto ospiti pericolosi con Improta, Russo ci mette una pezza.

Al 43esimo il Campobasso trova anche la seconda rete con Fioretti, che con un pallonetto millimetrico di testa scavalca Russo. Si va al risposo con il doppio vantaggio dei molisani.

Nella ripresa la Vastese esce dagli spogliatoi convinta dei propri mezzi. Bastano infatti appena 3 minuti ai biancorossi per accorciare le distanze con il duo Prisco-Felici. Il numero 9 si trasforma in rifinitore e serve un pallone d’oro per l’accorrente numero 11, che con il mancino da dentro l’area di rigore la piazza dove Palumbo non può arrivare. 2-1 e partita riaperta. La Vastese preme sull’acceleratore al 12esimo palla gol per Nicola Fiore. Il numero 10 controlla e calcia, quasi un rigore in movimento, ma l’estremo difensore ospite si esalta e respinge la conclusione.

Al 20esimo Vastese pericolosa su calcio d’angolo proveniente dalla sinistra. Stacca Campanella, Palumbo blocca a terra sul colpo di testa centrale del difensore biancorosso.

Minuto 28, Prisco controlla e si gira in un fazzoletto di terra. La conclusione con il sinistro è in precario equilibrio e quindi debole.

Il Campobasso dopo aver latitato allungo dalle parti Russo, si fa rivedere in avanti al 41esimo con una conclusione in acrobazia di Fioretti che si stampa sulla traversa. La partita da qui alla fine non regalerà altre emozioni, finisce 2-1 per i molisani che in maniera cinica e fortunata si impongono contro una Vastese non lucida come al solito. A fine gara, nonostante la sconfitta, piovono generosi applausi dalla curva D’Avaolos, segno di rispetto per una squadra che ha dato tutto come sempre.

VASTESE – CAMPOBASSO: 1 – 2

Reti: 22’pt Soudant(C), 42’pt Fioretti(C), 4’st Felici(V)

VASTESE: Russo, Manisi(30’st Colitto), Mensah, Di Pietro, Campanella, Bartoli, Cosenza(17’st Galizia), Manzo(42’st Marinelli), Prisco, Fiore, Felici. A disposizione: Marconato, Mancino, Tafili, Bacchiocchi, Di Domenico, Polisena. All. Colavitto Gianluca

CAMPOBASSO: Palumbo, De Matteis, Kimpala, Meduri(7’st Tini), Martinelli(30’st Corbo), Esposito, Improta(30’st Torvic), Voltasio, Fioretti, Grazioso, Soudant. A disposizione: Cotticelli, Frezzi, D’Angelo, Mulatero, Gulin, Perrella. All. Novelli Raffaele

Arbitro: Enrico Bertozzi di Cesena (Filannino di Barletta e Belsanti di Bari)

Note: Spettatori: 2000 ; Ammoniti: Grazioso, Fioretti(C), Cosenza, Manzo(V).

Guarda la fotogallery:

Più informazioni su